J.K. Rowling pronta a scrivere un libro per adulti

di Valentina Cervelli Commenta

J.K Rowling è pronta a scrivere un libro per adulti. Non incominciate a pensar male però. Non si tratta di letteratura erotica, ma semplicemente di un libro per persone di età anagrafica diversa dai bambini. Basta maghi e fiabe quindi, ma una vera storia ( a quanto si sussurra un giallo, n.d.r.) in grado di attirare persone di una certa età e fasce di lettori ancora non archiviate tra i propri estimatori. Una notizia che tutti ci aspettavamo. O no?A livello puramente teorico si tratta della strada migliore da percorre per l’autrice rispetto al non fare nulla. Sebbene dato il suo patrimonio possa permettersi senza ombra di dubbio di vivere in un ozio dorato. Come tutti gli artisti vuole approcciare un nuovo mondo, esprimere se stessa in modo differente, dare il via libera ad idee mai esplorate. Con un nuovo editore. E nuovi soggetti. La scrittrice ha illustrato in questo modo i suoi nuovi “progetti”:

La libertà di esplorare nuovi territori è un regalo che il successo mi ha donato e con queste nuove prospettive era logico un passo avanti e quindi la ricerca di una nuova casa editrice.

Parole sante e giustificabili. Ma debbono essere anche viste sotto un’altra ottica.  Quella di un successo colossale in un campo specifico, che potrebbe non ripresentarsi in un altro settore. Lungi da noi criticare la scrittrice inglese. Ma va sottolineato, a livello puramente tecnico, che finora della Rowling il pubblico ha avuto sempre a che fare, sebbene con una progressione verso il miglioramento, con un linguaggio dedicato ad una particolare fascia di età e tipologia di storia.

Come potrà approcciarsi ad un nuovo tipo di stile. Il problema è che, volenti o nolenti, quando si raggiunge un successo di tali dimensioni… difficilmente ci si distacca con successo dal passato. Ci riuscirà J.K Rowling?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>