Harry Potter, è davvero finita?

di Valentina Cervelli Commenta

 La saga letteraria di Harry Potter si è conclusa da tempo. Quella cinematografica, in differita ovviamente rispetto ai libri, ha visto la fine questa estate, quando dopo dieci anni di riprese e di emozioni, la parola fine è stata scritta su uno dei capitoli  più importanti della storia del cinema. Ma secondo voi, Harry Potter finisce davvero qua? O grazie ai vari progetti la vita del maghetto si rivelerà più lunga di quanto si crede?

Colei che vi scrive ovviamente propende per la seconda ipotesi e non solo perchè estimatrice della serie di libri. Ma perchè basta guardarsi intorno per rendersi conto che il maghetto con gli occhiali e la cicatrice a forma di fulmine è divenuta una realtà letteraria di quelle che sono compenetrate a fondo nella cultura mondiale. Per quanto riguarda l’Italia poi non dobbiamo dimenticare la nuova edizione, sempre edita da Salani, dell’intera saga sotto la cura di Stefano Bartezzaghi, non solo è tascabile, ma rivista nella traduzione, in modo non solo di essere più fedele all’0riginale, ma in maniera tale di rispettare alcune dinamiche  che in un primo tempo erano passare sotto traccia. Siamo già giunti alla riedizione di “Harry Potter e la camera dei Segreti“.

Ovviamente questa non è l’unica iniziativa che coinvolge il maghetto. Non dobbiamo dimenticare che a livello globale J.K. Rowling ha lanciato Pottermore: una catena di distribuzione per gli ebook del maghetto (che non vedranno luce fino al 2012, n.d.r.) ma che innegabilmente rappresenta una fonte inesauribile di divertimento collegata ad Harry Potter grazie a dei veri e propri percorsi che oserei definire formativi per chiunque si approcci a loro. Anche perchè la scrittrice ha ben pensato di inserire dei “pezzi inediti per dare maggiori particolari della storia o spiegare interazioni sulle quali i libri non sciolgono del tutto il riserbo.

Non mancano poi continuamente articoli sul web di ogni tipo. La speranza, inconfessata di tutti, è che la scrittrice… riprenda in mano la storia regalandoci ancora nuove emozioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>