J.K. Rowling: niente prequel di Harry Potter

di Valentina Cervelli Commenta

Quella del prequel sembra essere divenuta una piccola mania. Sia in campo cinematografico che letterario. E proprio a tal proposito è arrivato un secco “no” dalla mamma di una delle saghe più famose dei nostri tempi: quello di J.K. Rowling che allontana la possibilità di un prequel per il maghetto Harry Potter.

Ora ragazzi riflettete: meno male! Non so voi, ma io riesco ad immaginare, nonostante ami follemente la saga di Harry Potter, la nostra J.K. Rowling mettere mano alla penna e scrivere una storia emozionante e bella da vivere con Harry dai Dursley, sapendo ciò che sappiamo dei suoi primi undici anni. Certo, si potrebbe scrivere molto di Albus Silente e dei genitori di Harry con il primo Ordine della Fenice, ma spero conveniate con me che senza dubbio sarebbe preferibile una nuova avventura del ragazzo divenuto adulto, piuttosto che un prequel senza senso.  La scrittrice alla “fatidica” domanda ha giustamente risposto:

Non ho piani o progetti, al momento, ma in linea di massima penso che i prequel non siano mai una scelta di successo.

Si può anche dissentire su questa affermazione, senza problemi. Ma è fuori da ogni dubbio che le motivazioni alla base del rifiuto di un possibile prequel da parte di J.K. Rowling siano più che giustificate. Al suo posto nessuno di noi, con i soldi guadagnati grazie ad Harry che consentono essenzialmente di mantenere una famiglia di 10 persone per almeno altrettante generazioni, rovinerebbe la propria reputazione con un prequel inutile.

L’ottavo (almeno) libro di Harry Potter lo vorremmo tutti, è ovvio. Anche se dopo Voldemort e l’epilogo che la scrittrice ha dato per mettere il punto, i margini sono decisamente stretti. C’è da chiedersi se non sia arrivato il tempo di lasciare andare Harry Potter e limitarci a godere dei libri che la scrittrice ci ha già regalato. Voi cosa ne pensate?

Photo | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>