Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, di Jonas Jonasson: recensione

di Valentina Cervelli Commenta

Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve” di Jonas Jonasson è un libro che tutti dovrebbero leggere sebbene ispirati potremmo dire che chiunque può fare quello che vuole fare. Che lo si trovi divertente o ispirante, è ben scritto e ne vale la pena.

Sono pochi i libri in grado di lasciare davvero il segno e per quello che posso dirvi, questo è uno di questi. Ho scelto di leggerlo dopo aver letto una recensione che lo riguardava perché incuriosita: mi capita sempre quando in qualche modo un libro coinvolge parti importanti della mia vita personale ed il primo libro di Jonas Jonasson calza perfettamente in questa descrizione. Il suo messaggio? Esprimendolo sinteticamente… che la storia si ripete.

E da quello che può essere il mio punto di vista personale, che credendoci si può riuscire in tutto. Insomma, pensiamo solo a cosa è capace di fare il protagonista per prima cosa: a 100 anni suonati riesce ad evadere da un ricovero attraverso una finestra. Direi che non è da tutti giusto. Poi lasciatemelo dire: mi piacciono particolarmente i libri pieni di riferimenti storici, e la vita di Allan Karlsson è ampia di riferimenti.

Ora, in merito allo stile se ne potrebbero dire tante, ma per una volta devo ammettere che anche elementi che non mi piacciono troppo come il mix della terza persona a linguaggio eccessivamente formale sono stati surclassati dalla storia di per se stessa. E quando il lettore vuole arrivare alla fine del libro che sta leggendo, è fuori da ogni dubbio che la lettura scorra comunque molto gradevolmente. Lo devo ammettere, nonostante la curiosità non ero convinta all’inizio che avrei potuto apprezzare questo libro pienamente, quindi sono doppiamente felice di averlo letto. Non voglio anticipare nulla della trama, è un libro che va goduto dalla prima all’ultima pagina. Quindi correte in libreria o su un retailer online di libri e acquistatelo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>