Come inciampare nel principe azzurro di Anna Premoli, recensione

di Valentina Cervelli Commenta

Gli italiani stanno piacevolmente scoprendo Anna Premoli, dando ampio spazio finalmente ad un chick lit che possiamo considerare di casa. “Come inciampare nel principe azzurro” è un libro piacevole, divertente e che scorre veloce nella lettura come pochi davvero sono in grado di fare.

Considerarlo quindi solo un semplice romanzo rosa o un chick lit da mettere da parte “solo per donne” è da stupidi, credeteci. Certo, è una storia romantica, ma scommetto che vi sono tanti maschietti ai quali piace comunque un po’ di romanticismo. Onestamente? Lo trovo un libro davvero carino da leggere in coppia, per passare qualche ora divertente in modo diverso. Attenzione però, evitate di leggerlo di sera prima di andare a dormire: se verrete catturati dalla storia non potrete fare a meno di continuare a leggerlo e farete irrimediabilmente tardi.

E’ palese, siamo entusiasti, di “Come inciampare nel principe azzurro” di Anna Premoli.  Perchè era da tempo che non ci imbattevamo in una simile prosa chick-lit. Sophie Kinsella è una pietra miliare di questo genere per chi vi sta scrivendo in questo momento. Ma far finta di non vedere le potenzialità ed il talento di una autrice come la Premoli sarebbe da idioti davvero. I suoi libri sono piacevoli da leggere, sono ben scritti e nonostante una trama che potremmo considerare scontata in alcuni casi, sono davvero ben eseguiti. E forse è proprio questa la sua forza. Anche quando come in questo caso, Maddison è una bionda occidentale che si trova a lavorare, grazie ad una promozione in Corea del Sud, in mezzo a persone dalle usanze differenti dalle quelle alle quali è abituata. Ma anche nella “disperazione” più totale, ecco che come tutti ci aspettiamo, arriva il principe azzurro.

Insomma, come avrete notato, siamo rimasti decisamente soddisfatti da questo libro della Newton Compton, che vi consigliamo di acquistare caldamente.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>