Pippa Middleton: anticipo da record e nessun ghost writer per il suo libro

Spread the love

Qualche tempo fa vi avevamo parlato delle trattative di Pippa Middleton per la stesura di un libro che riguardasse la pianificazione di eventi. Abbiamo parlato di cifre astronomiche, che in buona parte sono state confermate dal largo anticipo, ben 400mila sterline, accreditato sul conto della giovane donna da parte della casa editrice Penguin. Pippa ha già fatto sapere che non ricorrerà ad un ghost writer.

La notizia onestamente fa storcere un po’ la bocca: la casa editrice mette fine alla sua esperienza nel mondo degli ebook e poi stacca dal suo carnet un assegno così alto per un libro che ancora non si sa quali sviluppi potrà avere?  Domanda più che lecita secondo chi vi scrive, data la rinuncia agli introiti che potrebbe derivare dalla commercializzazione di ebook. Ma torniamo alla notizia principale.

La cifra, va detto, è da record, se si pensa che questi soldi, pari più o meno a 465mila euro, rappresentano semplicemente un anticipo della cifra totale. David Godwin, l’agente letterario di Pippa, è davvero il vecchio mastino che la sua storia personale dipinge, se si pensa al numero di editori interessati alla pubblicazione del volume della cognata del principe William di Inghilterra.  Non deve essere infatti dimenticato che tra i papabili editori avevamo anche due colossi importanti nel panorama inglese: la Random House Cornerstone e la HarperCollins.

Sebbene si possa dire che la ragazza si stia improvvisando scrittrice per l’occasione, va anche detto che sarà chiamata ad esprimersi un tema che conosce davvero molto bene grazie all’esperienza maturata nell’ambito dell’attività famigliare. La Middleton sarà infatti chiamata a creare una sorta di guida per la festa perfetta, un galateo moderno in grado di insegnare a tutti come organizzare un party elegante e ben riuscito.

Come anticipato, Pippa ha deciso di non ricorrere ad un ghost writer e gli amici già confermano la sua messa in opera sui primi capitoli.

Lascia un commento