Pippa Middleton: libro stroncato dalla critica

di Valentina Cervelli Commenta

Cattive notizie per Pippa Middleton: a quanto pare il suo “Celebrate” è stato tutt’altro che ben accetto dai critici britannici che hanno stroncato in pieno il suo esordio letterario. Insomma, se ci preoccupavamo tanto delle stroncature ricevute da J.K. Rowling, senza dubbio c’è a chi ha detto davvero peggio.

Non ci si riesce infatti  ad imbattersi in una critica positiva per il libro della “cognata reale”. E questo ad essere sinceri un po’ mi lascia perplessa. Non parliamo infatti di un romanzo o di un saggio, ma di un volume che si trova a metà tra la biografia ed un manuale di organizzazione di eventi, materia sulla quale l’autrice è decisamente ferrata,  lavorando da anni nel settore grazie all’azienda di famiglia. Eppure la maggior parte dei critici la giudica buona parte solo per la sua parentela e per il fatto che grazie al stessa abbia ricevuto una certa notorietà.

Nell’introduzione al libro lei è la prima a sottolineare questo fatto, ma da qui a giudicare l’intero contenuto del libro gustoso e inconsistente, ce ne vuole. Secondo molti il problema sta nella natura dei consigli che Pippa Middleton da all’interno del suo libro: essi vengono considerati scontati e decisamente poco chiari nella loro espressione. Non abbiamo potuto leggere il libro finora, ma da ciò che diversi estratti pubblicati nei paesi anglosassoni ci presentano, pur non condividendo la stroncatura eccezionale fatta finora del volume, dobbiamo ammettere in effetti che alcuni passaggi lasciano un po’ a desiderare.

Quel che è difficile comprendere, e qui chiamiamo in causa direttamente l’autrice, è il motivo per il quale non abbia optato per un breve manuale o per una lunga biografia. Forse il riunire questi due elementi in un solo libro ha reso l’intero lavoro deprecabile rispetto a quello che poteva essere un risultato più ottimale si fossero state rispettate “certe regole”.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>