Perchè gli italiani non leggono?

di Valentina Cervelli Commenta

Le ultime statistiche in materia di lettura stilate dagli istituti di ricerca dovrebbero convincere l’italiano che davanti a lui vi sono due possibilità: quella di prendere in mano un libro (poco importa se cartaceo o digitale, N.d.R.) o in alternativa nascondersi in un eremo. Perché è assolutamente destabilizzante venire a sapere che nella patria di poeti e scrittori incredibili come i nostri, il 49,7% della popolazione legge meno di un libro l’anno.

Un dato che personalmente trovo sconvolgente e non ne faccio assolutamente una questione di mercato. Certo, tali statistiche sono indicative della crisi del libro senza dubbio. E sicuramente anche la mancanza di denaro influisce in modo sostanziale sulle possibilità di acquisto della gente. Ma qui si parla di persone che un libro non lo aprono proprio. A chi dare la colpa? Perché gli italiani non leggono? E’ una mancanza di tempo?  Eppure le ore da passare sui social network non mancano mai. C’è da chiedersi se non sia un problema di pigrizia.

O di mancanza di fantasia? Con l’avvento del libro digitale e degli ebook, almeno in linea torica questa sfumatura del problema sarebbe dovuta sparire. Basta tomi pesanti e polverosi o tascabili che possono rovinarsi: lo schermo dell’ereader in fin dei conti è abbastanza resistente, non stanca gli occhi e da modo con il minimo sforzo di avere sempre con sé una biblioteca intera. Eppure i giovani, soprattutto, di leggere non hanno praticamente voglia.

Ed il problema consta nel fatto che davvero non sanno cosa si perdono! La bellezza del far correre l’immaginazione, vivere le emozioni descritte dai libri in prima persona, immedesimandosi nei personaggi, non è prerogativa di film e serie televisive. Ciò che si può vivere grazie ad una storia scritta, molto difficilmente potrà essere raggiunto attraverso delle immagini in scorrimento su uno schermo. Basta davvero così poco per poter vivere avventure incredibili…

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>