Alla scoperta dei luoghi letterari più famosi del mondo

di Giulia De Filippo Commenta

A volte, per viaggiare, non è necessario trascorrere ore nelle agenzie di viaggi per scegliere la meta più adatta, preparare bagagli, e assicurarsi che i vicini diano da mangiare al gatto. A volte, basta un buon libro per perdersi nei corridoi di castelli medievali, nei mercatini indiani, o nei parchi londinesi. Si può essere in Italia, negli Stati Uniti oppure in Svezia. Dipende da quale libro abbiamo tra le mani.

Ma se i posti che leggiamo ed immaginiamo, si rivelano tanto affascinanti quanto reali, allora è il caso di pensare seriamente alla prossima vacanza lontana dalla poltrona di casa e organizzare un tour letterario che può comprendere case di scrittori, luoghi in cui sono stati ambientati i romanzi e musei, che custodiscono oggetti personali e opere originali di autori di fama internazionale. Già da qualche anno è esploso il fenomeno del turismo culturale, quello che soddisfa la curiosità di lettori incalliti che amano andare sulle tracce dei loro personaggi preferiti.

Questi sono solo alcuni dei luoghi che potete visitare, ma con una rapida ricerca sarete in grado di rintracciare tutti i percorsi più significativi, che hanno fatto da sfondo alle storie più belle dei romanzi italiani e stranieri.

Italia. Da nord a sud, sono numerosi i Parchi Letterari nella nostra penisola: gestiti dalla società Parco Culturale Italiano, si tratta di itinerari dei luoghi simbolo della nostra letteratura. C’è quello di Dante, nella Lunigiana, dove è possibile percorrere la via Francigena e respirare atmosfere medievali, mentre sul litorale laziale, a Ostia, sarà possibile ricordare Pier Paolo Pasolini e le difficoltà della periferia, tema centrale di numerosi suoi romanzi. Nelle Langhe piemontesi, invece, ritroverete i luoghi narrati da Cesare Pavese e da Beppe Fenoglio, le colline, i vigneti e i castelli,  teatro degli scontri tra partigiani e fascisti. Sempre in Piemonte, è possibile, inoltre, visitare la casa di Fenoglio, ad Alba, e quella di Pavese, a Santo Stefano Belbo. I panorami offerti dalla Sicilia, non possono rimandare alle opere di Giovanni Verga, ambientate nella zona dell’Etna, tra Vizzini, Catania e Acitrezza.

Gran Bretagna. Si parte con la città natale di William Shakespeare, Stratford-upon-Avon, fino ad arrivare a Chatham, dove sorge il Dickens World, un parco tematico dedicato a Charles Dickens, con attrazioni che catturano lo spirito dell’era vittoriana. Se, invece, amate i romanzi delle sorelle Bronte, allora dovete assolutamente visitare la casa immersa nella brughiera dello Yorkshire. Gli amanti di “Trainspotting” non potranno lasciarsi sfuggire un tour scozzese con destinazione Edimburgo. Un giro tra Londra, Oxford e Gloucester, vi farà rivivere le avventure del maghetto più famoso, Harry Potter, raccontate nei romanzi di J.K. Rowling.

America. Il tuo libro preferito è “Le avventure di Tom Sawyer” di Mark Twain? Allora non ti resta che andare oltreoceano e visitare le cittadine del Missouri. Mentre se ancora ripensi ai famosi libri di Lucy Maud Montgomery che raccontano la vita di “Anna dai capelli rossi”, forse un giro a Cavendish, in Canada, fa al caso tuo. A Saranac Lake, New York, è situato il cottage di Robert Louis Stevenson, l’autore de “L’isola del tesoro”, mentre a Concord, nel Massachusets, ha sede la casa delle piccole donne di Louisa Mary Alcott, dimora di famiglia della stessa scrittrice. Per gli appassionati di Edgar Allan Poe, a Richmond, in Virginia, è presente la sua casa-museo con oggetti appartenenti al maestro del thriller psicologico.

Ma sono centinaia i luoghi da visitare: ad Amsterdam c’è la Anne Frank House, in cui è possibile vedere il nascondiglio della famiglia prima della cattura da parte dei nazisti, oppure il Sudafrica, scenario dei romanzi di Nadine Gordimer, senza dimenticare la Russia che ha ispirato la creazione di personaggi come Anna Karenina e il dottor Zivago.

Una piccola guida per rivivere fisicamente i luoghi che hanno visto nascere scrittori ed eroi di grandi opere letterarie.

Oltre a possedere la curiosità tipica del lettore accanito, dovrete armarvi di pazienza e di un buon tour operator: buone letture e, soprattutto, buon viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>