Come vendere di più in una libreria “tradizionale”?

L’avvento di Amazon e degli altri online retailer hanno dato un duro colpo allo sviluppo delle librerie. Tuttavia, guai a pensare che le librerie abbiano esaurito la propria forza commerciale e di servizio: soprattutto quelle indipendenti, infatti, possono ritagliarsi uno spazio discreto in un mercato sempre più digitale e immateriale. Ma come?

In primo luogo, è importante pensare che la libreria debba fondarsi sulla figura del libraio, e non del “semplice” commesso venditore, o magari di un algoritmo. Solamente un libraio, appassionato e consapevole, può approcciare con il lettore con una proposta originale e personalizzata, erogando un servizio di consulenza che potrà ben fare la differenza rispetto a quanto potrebbe invece avvenire con un online store.

Insomma, anche in un mondo sempre più virtuale e digitale, sono le persone a fare la differenza. E questo vale, si tenga conto, soprattutto in un ambito di concorrenza perfetta (un libro è pur sempre un libro, sia acquistato online che nel negozio su strada).

Ad ogni modo, appare evidente come non di sola professionalità e cortesia si possa vivere. È infatti sempre più indispensabile che la libreria possa evolvere l’organizzazione dei servizi di vendita mediante un buon CRM che possa migliorare il coordinamento, l’integrazione e l’efficacia delle attività di vendita e il raggiungimento degli obiettivi del proprio team.

A quanto sopra si aggiunga anche la necessità che la libreria possa arricchire la propria proposta complessiva con una serie di servizi che, evidentemente, il web non potrà mai offrire. Si pensi, a titolo di esempio non certo esaustivo, alla possibilità di proporre dei corsi guidati di lettura, workshop, eventi di presentazione, e così via. Si tratta di una serie di situazioni e di iniziative a fortissima dedizione sociale, in grado di appassionare e fidelizzare i lettori alle proprie strutture.

Insomma, da quanto sopra si può facilmente evincere come il futuro delle librerie sia nella focalizzazione sulle persone, sulla relazione personalizzata e declinata con ogni singolo lettore, sull’organizzazione di eventi e altre attività che il web non può garantire (o non può assicurare nelle modalità e nella profondità che la libreria vuole predisporre), e così via. Il tutto, peraltro, senza dimenticare la possibilità che anche la libreria “tradizionale” possa divenire un luogo più fluido, con l’apertura di un canale di distribuzione e di comunicazione online (o, meglio, più canali), e che dunque possa evolversi in uno scenario di maggiore vicinanza alla clientela che non può recarsi di persona nei propri locali.

Ultimo, ma non meno importante, la considerazione su una delle tendenze maggiormente evidenti nel mondo contemporaneo: la specializzazione. La libreria potrebbe infatti ben pensare di dedicarsi in misura esclusiva o prevalente a un determinato genere letterario, andando così a realizzare una proposta sempre più accurata, e ritagliandosi una nicchia meglio difendibile rispetto alle operazioni delle librerie generaliste.

E voi che ne pensate? Quale sarà il futuro delle librerie? E quali le leve adoperabili per una corretta crescita sostenibile?

Non solo libri: i software CRM

Nella giornata lavorativa di coloro che si occupano di vendite buona parte del tempo viene impiegata nella gestione dei rapporti con la clientela. Stiamo parlando di un elemento fondamentale nella gestione aziendale che necessita di appositi software gestione clienti. Oggi tali software vengono indicati con l’acronimo CRM, che in effetti esprime un concetto più ampio, ossia la necessità di gestire al meglio il rapporto con la clientela, vero e proprio motore del successo aziendale.

Come si utilizza un CRM
I software CRM permettono di creare dei database condivisi in cui raggruppare tutti i dati che riguardano i clienti dell’azienda. A partire dai primi contatti che si possono avere con i potenziali clienti. La giornata lavorativa di un addetto del team di vendite infatti si presenta in modo molto variegato: in modo costante si passa dal contattare clienti già acquisiti e clienti potenziali, che potrebbero necessitare dei prodotti forniti all’azienda. Senza un regolare arricchimento del pool di clienti non si ha possibilità di crescita. Inoltre se non si trovano costantemente nuovi clienti il rischio di perdere quelli già acquisiti diviene veramente troppo pesante.

L’importanza di non perdere un appuntamento
Per chi si occupa di vendite ogni singolo appuntamento, anche solo telefonico, è di fondamentale importanza. Per questo è importante tenere traccia dei contatti, ma anche organizzarli in modo corretto, per evitare che più incontri si accavallino. I software CRM si occupano anche di questo, per i clienti dell’azienda, ma anche per quelli futuri, potenziali, presenti sul territorio. Gestire questo tipo di attività in modo organizzato e preciso è di fondamentale importanza, in quanto si tratta di porre le basi per un rapporto proficuo con i propri clienti, ognuno dei quali si sentirà ascoltato e protagonista di un rapporto continuativo. Oltre a questo, i software CRM consentono di creare un database condiviso con tutti i dati che riguardano ogni singolo cliente. Questo permette al team di vendite e a quello di assistenza di operare sinergicamente, senza dover comunicare costantemente, evitando quindi le perdite di tempo.

Un software mobile
Oggi sempre più spesso appare chiara la necessità di avere a disposizione degli strumenti d’azienda fluidi, versatili, utilizzabili con qualsiasi dispositivo. I software CRM mobile rispondono a questo tipo di esigenza, consentendo al team di vendita di inserire i dati nel data base aziendale in qualsiasi situazione, tramite lo smartphone. Questo consente maggiore immediatezza nella registrazione dei dati, e la possibilità di creare dei report per ogni cliente in tempi brevissimi, senza attendere che il singolo addetto rientri in ufficio. Inoltre il manager può avere sott’occhio l’attività del suo team di vendite, per capire quali sono i rapporti che funzionano meglio e quali invece vanno perfezionati. Il lavoro ben coordinato di un team passa anche attraverso la comprensione delle principali problematiche che si possono verificare nel corso di una giornata e attraverso i premi per coloro che fanno del loro meglio per fare in modo che tutto funzioni al meglio. Oltre a questo avere a disposizione un data base condiviso consente ad ogni addetto di confrontarsi con i colleghi.

Ripetizioni di inglese, un metodo efficace per l’apprendimento linguistico

Le lingue e la ricerca di un lavoro
Parlare diverse lingue è diventato, al giorno d’oggi, un valore aggiunto quando si è alla ricerca di un lavoro. Oltre alle competenze necessarie e utili al proprio settore, le varie aziende valutano anche le skills linguistiche di ogni singolo candidato. Presentarsi a un colloquio con un quid in più può solo far bene, specie in un momento lavorativo come questo, in cui quasi tutti i settori vivono una fase di difficoltà. L’apprendimento linguistico tipico delle scuole, spesso, non è sufficiente ad assimilare nozioni necessarie all’acquisizione della fluidità e del vocabolario necessari a definirsi parlanti di una lingua straniera. In particolare quando prendiamo in considerazione la lingua inglese, lo studio non è mai troppo. Lingua utilizzata a livello globale per la comunicazione, è oramai data quasi per scontata visto che l’insegnamento inizia già dalle scuole elementari. Un buon livello di lingua si acquisisce con ore di studio extra, ripetizioni di inglese e di molta pratica, ancor meglio se con nativi.

Lezioni individuali con tutor madrelingua
Viaggiare nei paesi in cui si parla inglese costituisce un ottimo aiuto per l’apprendimento. Ancora di più lo sarebbe viverci per un determinato periodo. Non tutti, però, hanno la possibilità di vivere o di viaggiare all’estero, dunque, un’alternativa valida sono le ripetizioni di inglese. Le lezioni individuali con tutor madrelingua, personalizzate, rappresentano un metodo valido per migliorare il livello e acquisire familiarità con l’idioma. Lo studio richiede tempo che, a causa del lavoro o di altri impegni, non sempre si ha a disposizione. Incastrare famiglia, lavoro, sport e altre attività o hobby può risultare complicato, per questa ragione le ripetizioni di inglese via Skype sono la soluzione migliore per tutti.

Ripetizioni di inglese via Skype
Immaginate di poter accendere il portatile, comodamente seduti sul divano, magari alla sera o nel tardo pomeriggio, e di poter iniziare una ripetizione di inglese con un tutor che vi attende. Oggi tutto ciò è possibile! Il mondo della comunicazione permette, ai giorni nostri, possibilità infinite che vengono utilizzate per migliorare la vita di ognuno e per trarre vantaggio nei più svariati campi, anche quello dell’apprendimento delle lingue straniere. La possibilità di avere delle ripetizioni di inglese via Skype ci consente sia la comodità di stare a casa e di studiare in un ambiente a noi comodo e familiare, ma anche di scegliere l’orario che più ci fa comodo e il professore in base al prezzo che preferiamo.

Lezioni personalizzate con i tutor
L’apprendimento tramite ripetizioni di inglese su internet è un metodo sicuro ed efficace. Le lezioni individuali sono estremamente più efficaci di una qualunque scuola con più persone in una classe. Il professore o tutor ha così la possibilità di concentrarsi esclusivamente su un unico individuo e preparare delle lezioni personalizzate, magari sui temi che più ci interessano. Lessico mirato e tematiche specifiche possono essere affrontate nel corso di una ripetizione di inglese individuale, basta concordarlo con il tutor scelto e indirizzare la lezione secondo le necessità verso una specifica direzione.

Nasce eBookLife, migliaia di titoli green in un unico sito

ebooklife-1423741420

E’ nato eBookLife, un negozio virtuale dove acquistare tutti gli ebook del panorama italiano, con particolare visibilità agli ebook del settore “green”.

A chi si stesse chiedendo il perché un nuovo store di ebook la risposta è semplice: per soddisfare un’esigenza che si è fatta sentire sempre di più tra il pubblico di lettori, quella legata all’interesse per i libri di salute, alimentazione naturale, vegetariana e vegana, benessere e crescita.

Chi è interessato agli argomenti di salute e be­nessere è interessato al proprio benessere ed è attivo nella ricerca di informazioni. “E quel tipo di lettore .- spiega Patrizia Saterini, CEO di eBooklife.it – vuole tro­vare facilmente i titoli che cerca, possibilmente suddivisi per categorie e non raggruppati sot­to una categoria generica. È questo l’obietti­vo che ha motivato noi di eBookLife a ideare una piattaforma dalla grafica accattivante ma soprattutto funzionale alle esigenze del nostro lettore-tipo: una persona che si riconosce in uno stile di vita più umano, una dimensione etica dell’essere dove viene data priorità al be­nessere naturale del corpo, della mente e dello spirito”.

Oltre duecento le categorie specifiche. Gli eBook specializzati sono invece oltre diecimila e in totale gli ebook in vendita superano i centomila titoli (dal momento che tutte le case editrici italiane sono presenti nello store).

EBooklife.it offre l’esperienza di una vera libreria del settore ai lettori green. E naturalmente, esattamente come in una libreria ben fornita, si potranno trovare anche i migliori titoli del panorama editoriale italiano, best seller, saggistica e narrativa. Per un benessere armonioso del corpo e della mente.

 

E’ pronto, il nuovo libro di cucina di Benedetta Parodi presto in libreria

nuovo libro cucina benedetta parodiDopo averci stupito con ricette elaborate e pensate per ogni occasione (dalla cena con gli amici a quella con i suoceri, dal pranzo di famiglia a quella con i colleghi di lavoro), la cuoca della tv, Benedetta Parodi, dedica ai suoi lettori golosi un nuovo manuale di cucina, questa volta dedicato ai piatti salva-cena, le pietanze facili e veloci che potranno sfamarci anche quando il frigo piange, siete arrivati a casa da poco tempo e non avete voglia di mettervi ai fornelli…! Esce E’ pronto!, nuovo manuale di cucina presto in uscita.

Classifica libri più venduti: 26 agosto – 9 settembre 2013

Classifica libri più venduti 26 agosto - 9 settembre 2013Sono passate due settimane dalla ultima classifica dei libri più venduti e le cose sembrano davvero essere cambiate parecchio! Sono appena cinque, infatti, i libri che hanno mantenuto un posto nella classifica e moltissimi sono invece i libri che hanno mantenuto un posto nella classifica dei libri più venduti. Le novità si svelano già nel podio dove figura l’ultimo romanzo di Jonathan Coe, Expo 58, che si unisce ai due romanzi già presenti nella top 3.

Il cuore selvatico del ginepro di Vanessa Roggeri, la presentazione e le ricette del romanzo

Il cuore selvatico del ginepro, Vanessa Roggeri
Il cuore selvatico del ginepro, Vanessa Roggeri

Il cuore selvatico del ginepro è il primo romanzo di Vanessa Roggeri, un’opera pubblicata dalla casa editrice Garzanti e già in libreria, sia on line che reale. Il romanzo affonda le proprie radici nella selvaggia Sardegna in un tempo che al lettore non è dato conoscere ma che è avvolto in una spirale di tradizioni e credenze, vecchi riti di sapienza popolare che, come leggi, dettavano le azioni di ogni generazione.

Masterpiece, il talent show degli scrittori presto su RAI3: cosa ne pensate?

Masterpiece Rai3Si è appena conclusa la prima fase della selezione che sceglierà gli aspiranti scrittori che parteciperanno al talent show Masterpiece, un’idea lanciata da Rai 3 che prenderà il via domenica 10 novembre e che potrebbe presto battere i dati di ascolto di molti altri programmi del palinsesto tv italiano e, perché no, rivoluzionare la cultura televisiva (e non solo) del nostro Paese!

Gli scrittori più ricchi del mondo del 2013, la classifica di Forbes

E.L. JamesQuali sono gli scrittori più ricchi del 2013? Nonostante l’anno non sia ancora finito, Forbes mette già in moto il registratore di cassa iniziando a contare i ricavi delle penne internazionali più note, voci narranti che abbiamo conosciuto, ritrovato, amato e odiato. Sentimentalismi a parte, chi saranno gli scrittori più ricchi?

J.D. Salinger, in arrivo cinque libri postumi

J.D. SalingerCinque romanzi mai pubblicati di J.D. Salinger potrebbero finalmente vedere la luce nei prossimi otto anni. E’ questa la rivelazione straordinaria emersa nell’ultima biografia dello scrittore, Salinger, in uscita il prossimo 3 settembre e scritta dagli autori David Shields e Shane Salerno.