Come vendere di più in una libreria “tradizionale”?

L’avvento di Amazon e degli altri online retailer hanno dato un duro colpo allo sviluppo delle librerie. Tuttavia, guai a pensare che le librerie abbiano esaurito la propria forza commerciale e di servizio: soprattutto quelle indipendenti, infatti, possono ritagliarsi uno spazio discreto in un mercato sempre più digitale e immateriale. Ma come?

In primo luogo, è importante pensare che la libreria debba fondarsi sulla figura del libraio, e non del “semplice” commesso venditore, o magari di un algoritmo. Solamente un libraio, appassionato e consapevole, può approcciare con il lettore con una proposta originale e personalizzata, erogando un servizio di consulenza che potrà ben fare la differenza rispetto a quanto potrebbe invece avvenire con un online store.

Insomma, anche in un mondo sempre più virtuale e digitale, sono le persone a fare la differenza. E questo vale, si tenga conto, soprattutto in un ambito di concorrenza perfetta (un libro è pur sempre un libro, sia acquistato online che nel negozio su strada).

Ad ogni modo, appare evidente come non di sola professionalità e cortesia si possa vivere. È infatti sempre più indispensabile che la libreria possa evolvere l’organizzazione dei servizi di vendita mediante un buon CRM che possa migliorare il coordinamento, l’integrazione e l’efficacia delle attività di vendita e il raggiungimento degli obiettivi del proprio team.

A quanto sopra si aggiunga anche la necessità che la libreria possa arricchire la propria proposta complessiva con una serie di servizi che, evidentemente, il web non potrà mai offrire. Si pensi, a titolo di esempio non certo esaustivo, alla possibilità di proporre dei corsi guidati di lettura, workshop, eventi di presentazione, e così via. Si tratta di una serie di situazioni e di iniziative a fortissima dedizione sociale, in grado di appassionare e fidelizzare i lettori alle proprie strutture.

Insomma, da quanto sopra si può facilmente evincere come il futuro delle librerie sia nella focalizzazione sulle persone, sulla relazione personalizzata e declinata con ogni singolo lettore, sull’organizzazione di eventi e altre attività che il web non può garantire (o non può assicurare nelle modalità e nella profondità che la libreria vuole predisporre), e così via. Il tutto, peraltro, senza dimenticare la possibilità che anche la libreria “tradizionale” possa divenire un luogo più fluido, con l’apertura di un canale di distribuzione e di comunicazione online (o, meglio, più canali), e che dunque possa evolversi in uno scenario di maggiore vicinanza alla clientela che non può recarsi di persona nei propri locali.

Ultimo, ma non meno importante, la considerazione su una delle tendenze maggiormente evidenti nel mondo contemporaneo: la specializzazione. La libreria potrebbe infatti ben pensare di dedicarsi in misura esclusiva o prevalente a un determinato genere letterario, andando così a realizzare una proposta sempre più accurata, e ritagliandosi una nicchia meglio difendibile rispetto alle operazioni delle librerie generaliste.

E voi che ne pensate? Quale sarà il futuro delle librerie? E quali le leve adoperabili per una corretta crescita sostenibile?

Torna il corso per librai a marzo

Tornano i corsi per librai. Un mestiere che sembrava quasi scomparso ritorna in auge in maniera inaspettata, grazie alla formazione ufficiale dell’ALI presso la Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea a Roma dove si terranno tutti gli incontri.

donna legge libro

Festivaletteratura Mantova, dal 4 all’8 settembre 2013

Festivaletteratura Mantova 2013Torna l’evento dedicato alla lettura e agli incontri di letteratura: Festivaletteratura, un appuntamento che unisce tutta Italia nella bella Mantova, sede dell’evento e di molti incontri con gli scrittori italiani ed europei. Quali sorprese riserverà il festival di Mantova? Ecco qualche assaggio…

Parte Il Maggio dei Libro 2013, gli appuntamenti

Il Maggio dei Libri 2013Torna anche quest’anno, per il terzo anno consecutivo, l’iniziativa Il Maggio dei Libri, una campagna nazionale dedicata alla promozione della lettura e perpetuata grazie al Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. In collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, il Maggio dei Libri 2013 offrirà a tutti i lettori numerose iniziative e appuntamenti dedicati alla cultura e alla letteratura.

Scuola Holden Reborn Tour 2013, tutte le tappe

Holden RebornSono aperte dal 2 aprile le iscrizioni per la nuova Scuola Holden di Torino, una struttura completamente ristrutturata in apertura il prossimo 8 ottobre 2013 che ospiterà aule più ampie per i corsi e gli spazi dedicati alla formazione dei futuri scrittori italiani.

Corso Come si scrive un racconto, Leconte Editore

racconto brevePer tutti coloro che sognano di diventare scrittori, o semplicemente di avvicinarsi al mondo della scrittura con competenza e precisione, la casa editrice Leconte Editore lancia un corso di scrittura dedicato al racconto breve, un percorso formativo suddiviso in due sezioni e dedicato alla scrittura breve, dalla narrativa tradizionale al metodo di scrittura momentista.

Buono spesa gratis per chi consegna un libro a LaFeltrinelli

Se volete disfarvi di alcuni libri e fare spazio a nuove letture, ecco un’occasione imperdibile offerta da Feltrinelli che, dal 12 al 14 aprile vi permetterà di consegnare un libro che non leggete più e ricevere in cambio un buono spesa da cinque euro che potrete utilizzare in un punto vendita la Feltrinelli e RicordiMediaStores.

Corso di scrittura noir Neromascara a Torino

Si apre un nuovo ciclo di formazione dedicato alla scrittura di opere e testi noir, un appuntamento atteso da tutti gli aspiranti scrittori noir di Torino e dintorni. Il corso è ideato e promosso dall’associazione culturale Il Salotto Letterario in collaborazione con Laura Scaramozzino, docente del corso Neromascara, editor, critico letterario e responsabile della progettazione di Stage, Laboratori e Corsi di scrittura creativa per vari enti culturali all’interno de Il Salotto Letterario.

Salone del Libro 2013, svelato il nuovo tema

E’ stato comunicato ufficialmente il nuovo tema dell’edizione 2013 del Salone del Libro di Torino che per quest’anno sarà tutto dedicato alla creatività, quel talento che tutti possediamo e che ci rende capaci di esprimere noi stessi e le idee, qualsiasi esse siano, che ci frullano in testa ogni giorno.