Jules Verne, venduta rara prima edizione in Inghilterra

di Valentina Cervelli Commenta

jules verne venduta rara prima edizione Una rara prima edizione di Jules Verne è stata venduta in Inghilterra  per mille sterline da un negozio di beneficienza. Si tratta di “Un mistero antartico“. Sebbene il prezzo possa sembrare irrisorio rispetto all’autore ed al contesto, di base c’è una vera particolarità che rende questo libro degno di nota: fu scritto più di un secolo fa come risposta ad un romanzo scritto da Edgar Allan Poe, vero re del brivido.

Il libro, pubblicato nel 1898 dalla casa editrice “Sampson Low Marston & Co“, racconta la storia di un viaggio intorno alle remote isole Kerguelen nell’Oceano Indiano meridionale. E rappresentò la risposta al romanzo scritto nel 1838 da Poe “Le avventure di Arthur Gordon Pym di Nantucket”.  Jules Verne (o italianizzato Giulio Verne) fu uno degli autori di fantascienza più apprezzati della sua epoca e tutt’oggi mantiene il primato di più prolifico e amato scrittore da tutte le generazioni di ragazzi che sono nati dai tempi della sua pubblicazione.

Qualche titolo? “Ventimila leghe sotto i mari“, “Viaggio al centro della terra“, “Dalla terra alla luna” e “L’isola misteriosa“. Verne è uno dei capisaldi della letteratura per ragazzi.  Attento studioso per tutto il corso della vita, lo scrittore francese fu anche di carattere intraprendente ed avventuroso. Ad undici anni, sebbene prontamente recuperato dal padre, scappò di casa per imbarcarsi in una nave che veleggiava verso le indie.

Il successo arrivò intorno al 35 anni, sebbene fin dalla più giovane età il prolifico scrittore avesse dedicato egual tempo sia al lavoro che al diletto della scrittura. La sua attività proseguì senza intoppi e con molto successo fino agli anni 80 del 1800. In seguito la sua produzione cessò di essere fantastica e visionaria come lo era stata in passato: in buona parte per via di gravi lutti, ma anche a causa della gambizzazione subita da parte del nipote psicolabile, il punto iniziale di un decadimento che lo portò alla morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>