EbookCamp IV al via domani a Cosenza

di Valentina Cervelli Commenta

Ebook al centro di tutto, tra editoria digitale e scuola. Saranno questi i temi principali della quarta edizione di Ebookcamp 2013 che si svolgerà a Cosenza domani e dopodomani, all’interno della Casa della Culture. Il libro digitale prende sempre più piede e acquista importanza nel settore: è impossibile fare finta di nulla.

Si parlerà soprattutto di scuola all’interno della manifestazione. Un tema necessario perché strettamente correlato alla crisi economica ed a ciò che ministerialmente si è stabilito a livello scolastico per insegnanti ed alunni proprio al fine di archiviare un risparmio per le famiglie.  Una delle parti più interessanti di questo viaggio all’interno dell’editoria digitale implicherà proprio l’incontro tra i professori e le case editrici, al fine di gettare le basi per un uso maggiore e più agevole degli ebook in ambito scolastico.

Si dovrà parlare per forza del problema dei “supporti”: perché se è vero che alla fine l’ebook costerà di meno (mettendo da parte il discorso libri usati, ovviamente, N.d.R.), rimane il fatto che sarà necessario per ogni alunno acquistare un tablet per poter lavorare in piena autonomia. Un dispositivo in grado però, magari “artificialmente” di autolimitare le distrazioni offerte all’alunno   Insomma, in linea teorica il discorso è molto semplice: un po’ più difficile sarà la messa in atto.

All’interno di Ebookcamp l’editore Simplicissimus Book Farm presenterà  una proposta tutta sua per ciò che concerne l’editoria scolastica: parliamo di un’applicazione web che consentirà ad ogni scuola di gestire un suo autonomo portale, da cui potrà controllare i livelli di accesso e quindi la creazione vera e propria di piccoli compendi autoprodotti, la gestione dei libri digitali scelti per gli alunni, l’unione delle due diverse tipologie di “libro” ed ancora la gestione stessa della vendita degli ebook agli alunni e di questi mix speciali. Un appuntamento da non perdere sia per gli addetti ai lavori che per gli appassionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>