Ebook, nasce l’era delle guide

di Valentina Cervelli Commenta

L’ebook, per quanto abbia faticato e non poco a farsi apprezzare e potendo contare in un vero e proprio “boom” solamente negli ultimi mesi, si è reso protagonista, un po’ dovunque, come vero e proprio mezzo di diffusione di manuali di ogni specie. Si può quasi dire che sia nata un’ “era delle guide”, la cui impronta è perfettamente riconoscibile in ogni ebookstore e portale dedicato a questi compendi. Di che cosa di parla? Di tutto ed ancora di più.

Basta fare un giro in rete per rendersene conto, a partire da un grande colosso come Amazon, fino ad arrivare alla più piccola ed indipendente casa editrice. Piccoli-grandi guide a prezzi contenuti, praticamente su tutto, la cui grande forza è rappresentata essenzialmente dalla capacità di conquistare l’attenzione del lettore con nozioni semplici ma utili ad un prezzo estremamente competitivo. Come si può resistere ad esempio, ad una guida sul posizionamento Seo dei siti, completa e ben stutturata venduta a due euro?

O ancora ad un ricettario per celiaci ed alle istruzioni di manutenzione dei propri attrezzi? E’ pacifico che sia impossibile. Soprattutto, lo ripetiamo, se il prezzo lo consente. Il self publishing di suo interviene in maniera decisamente preponderante in tal senso. Il colosso americano padre di Kindle, con la sua piattaforma dedicata da modo a chiunque di mettere in linea il proprio ebook senza passare attraverso trafile troppo complicate.

E chiunque ne può approfittare con un po’ di buon senso e tanta voglia si scrivere. Ecco quindi che le guide nascono come margherite a primavera e i proventi per entrambe le parti crescono altrettanto.  Sebbene ad una prima analisi la tendenza possa sembrare un tantino esagerata, ne va visto il lato positivo: mai come ora, ad un prezzo veramente irrisorio, è possibile avere una linea guida per fare qualsiasi cosa. E se la conoscenza anche in questa maniera ne risente positivamente… ben venga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>