Nasce la casa editrice @orsatti 63 ebook editions

di Valentina Cervelli Commenta

L’ebook è la sua facilità di espressione di una realtà editoriale da sempre presente ma spesso impossibilitata a trovare sbocchi, sta portando man mano alla creazione di sempre nuovi interlocutori nell’ambito dell’editoria. E’ in questo contesto che nasce la @orsatti 63 ebook editions: un mezzo per dare spazio ad autori sconosciuti, ma capaci.

Pietro Orsatti, Sebastiano Gulisano, Antonio Mazzeo, Dora Ridolfi. Nomi che non conosciamo, ma che sicuramente saranno dotati di una penna fine ed appuntita. Come sempre, se le idee ci sono, e la forza di volontà non manca, il mezzo per raggiungere i propri scopi lo si trova. Talvolta ci si appoggia ai servizi di self publishing. Altre volte, complice una buona preparazione nel settore editoriale ci si butta in un’avventura della quale non s’ipotizza nemmeno la fine.

Inutile fare i tradizionalisti dicendo che non si può parlare di libro vero e proprio se si parla solo della sua edizione digitale. Una storia rende bene, se scritta adeguatamente, a prescindere dal suo formato. Una volta raggiunto il successo, il formato cartaceo potrebbe ad ogni modo arrivare. Avete mai riflettuto su quanta buona scrittura ci perdiamo a causa delle “major” che puntano magari solo su nomi noti senza dare adeguato spazio.

E l’impressione che se ne ricava è che la @orsatti 63 ebook editions sia nata proprio sulla scia di questo ragionamento. E non solo.  Scorrendo le parole che qua e là nel web lanciano gli autori/ideatori/ autori ( in alcuni casi questi ruoli coincidono, N.d.R.) la scelta di mettersi in proprio nasce anche dalla voglia di far ottenere a chi scrive il giusto riconoscimento, sia tecnico che economico.

Un ragionamento che non fa una grinza e che sempre di più sta diventando proprio da chi adora scrivere e non riesce a farlo professionalmente secondo gli schemi tradizionali del mercato letterario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>