Cinquanta sfumature di grigio è il libro più venduto in Inghilterra

di Valentina Cervelli Commenta

Vende più della Bibbia e più di Harry Potter: “Cinquanta sfumature di Grigio” di E.L. James è riuscito nell’impresa di essere il libro più venduto di sempre in Gran Bretagna. Volete qualche numero? Ben 5,3 milioni di copie tra ebook e libro cartaceo. Un fenomeno che nemmeno la pirateria è riuscito a scalfire. Il porno soft ha potuto fare ciò che non è stato possibile né alla religione né alla magia.

L’ufficialità della mania è stata data dalla società di settore Nielsen Bookscan, che ha sancito come il primo volume della saga sia divenuta la pubblicazione più diffusa nelle librerie e più acquistata online. E se Harry Potter ed i doni della morte si è fermato a 4,6 milioni di copie, con questi risultati si è riusciti a superare anche il primato de “Il codice da vinci” di Dan Brown, che ha suo tempo fece registrare 4,9 milioni di copie inglesi vendute.

Commenta l’autrice delle “sfumature”:

Quando firmai il contratto con Random House, la mia ambizione era di vedere la mia opera nelle librerie e nelle biblioteche. Mai e poi mai avrei immaginato un successo così grande, che arriva totalmente inaspettato.

Altrettanto contento e della stessa idea anche l’editore inglese:

Ne sono sicuro, nella mia carriera professionale e nella mia vita non vedrò mai più un risultato come questo.

Anche qui in Italia il successo del libro è stato ampio in termini di vendite, sebbene la critica e le lettrici in generale non siano sempre state buone con il volume, reo di avere qualche difetto di traduzione e d’idee. Detto questo, il successo è ovviamente senza precedenti e meritevole di essere ricordato e sancito. In Amazon ha superato le vendite di tutti gli episodi di Harry Potter e in quanto a traduzioni, ormai siamo passati anche all’albanese, al serbo, al vietnamita al russo ed al cinese.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>