Harry Potter, ebook: vendute un milione e mezzo di copie in tre giorni

di Valentina Cervelli Commenta

 Sembra proprio che i lettori di lingua anglofona non stessero aspettando altro che l’uscita degli ebook del maghetto su Pottermore: le vendite delle avventure di Harry Potter sul sito voluto e concepito dalla loro autrice J.K. Rowling sono infatti schizzate alle stelle a poche ore dalla disponibilità dei volumi in formato elettronico. Parliamo di un milione e mezzo di copie in soli tre giorni.

Davvero un record se si pensa alla difficoltà generale dell’ebook di affermarsi, almeno in Europa. Ed ancor una volta la scrittrice più ricca dell’impero britannico ha dimostrato di aver centrato in pieno la strategia giusta per confermare la sua potenza. Non dimentichiamo infatti che le versioni “digitali” dei libri di Harry Potter, grazie anche alla capacità dei principali lettori di leggere vari formati, sono tra le più piratate sul web.

Il primato raggiunto, quindi, appare ancora più interessante se letto in quest’ottica. Un risultato che il Ceo del sito Pottermore, Charlie Redmayne trova abbastanza soddisfacente, come ha avuto modo di sottolineare nel corso della trasmissione radiofonica “The Naked Book” di Radio Litiopia ieri pomeriggio:

Avevamo preventivato un esordio decisamente più basso. Ho tentando di immaginare quale potesse essere la percentuale di vendita dell’ebook in base al prezzo scelto per le vendite ed alle vendite generali del libro ed ho pensato che potesse esserci una certa domanda. Ma i risultati hanno sorpassato le più rosee aspettative.

Ed a quanto pare la crescita non tende ad arrestarsi. Conclude:

Le vendite continuano a progredire in modo costante. Stanno superando qualsiasi statistica mai raccolta sulla vendita di ebook. Tutto ciò che ha a che fare con Harry Potter supera qualsiasi aspettativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>