Ebook: in America le vendite trainano anche il libro cartaceo

di Valentina Cervelli Commenta

 In America l’ebook non ha bisogno di particolari “spinte”: fin dal suo esordio è stato in grado di raccogliere consensi e buoni risultati. In buona parte grazie ad una strategia migliore messa a punto dalle case editrici, un po’ per via dei minori costi degli ereader, in Europa “oppressi” dal cambio monetario. La nota interessante? Le vendite altissime dei libri elettronici, spingono ad ottimi risultati anche il libro cartaceo.

Lo racconta un sondaggio recentemente diffuso da  Pew Internet sulle nuove abitudini dei lettori americani. Ed è interessante scoprire come negli Stati Uniti almeno  un quinto degli adulti abbia letto l’anno scorso un ebook, portando, di concerto, ad un aumento sostanziale di tablet ed ereader nelle famiglie, passati grazie anche alle festività natalizie dal 17% al 21% nel primo bimestre del 2012.

Una tendenza che ha stimolato il generale la passione per la lettura nelle persone:  il possessore americano tipo di ereader legge almeno ventiquattro titoli nel corso dell’anno, contro i quindici dei “lettori tradizionali”. Con una differenza importante: decisamente di sovente il “lettore elettronico” si reca anche in libreria per comprare volumi tradizionali. Il sondaggio, ragionando in numeri, illustra come quasi nove lettori di ebook su dieci comprino anche libri cartacei.

Gli editori, ad ogni modo, continuano a lamentare il gran numero di opere piratate, sostenendo che i lettori tendano a scambiarsi i file in modo non legale tra di loro. Una realtà che è impossibile non notare, ma che cade controvertibilmente se si pensa alle molte offerte che il mercato offre: penso alle iniziative di Amazon ed al lancio degli ebook di Harry Potter di Pottermore.

Quando il prezzo è giusto ed accessibile acquistare un opera ben fatta, godibile e con tutti gli elementi al suo posto è un piacere per gli occhi e per il portafogli. E la gente, le vendite dei due “colossi” parlano chiaro, risponde in maniera adeguata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>