Bambini perfetti di Sabrina Rondinelli, recensione

di Valentina Cervelli Commenta

Bambini perfetti di Sabrina Rondinelli è un libro per bambini perfetto per essere letto anche dagli adulti. Anzi, forse è proprio uno di quei romanzi adatti a essere letti in famiglia, tutti insieme.

Analisi importante della società

E la ragione sta essenzialmente nella sua trama che quasi come accadeva con le favole di Esopo è in grado di far riflettere e non poco su quello che può essere il rapporto genitori-figli e su come gestire le aspettative che si pongono sulle spalle di questi ultimi. È piacevole avere a che fare con testi che siano semplici da leggere a ogni età e che allo stesso tempo possono essere considerati di formazione.

Quanto pretendiamo noi dai nostri figli? Davvero vogliamo dei bambini che non siano quell’ammasso di contraddizioni e problemi che spesso sono?  La storia in questo caso inizia con un viaggio: Leo e altri bambini si trovano su un pulmino che li porta a un campo estivo. Il problema? Nessuno se non quello che non si tratta di un camping dove posso divertirsi e passare del tempo ma una sorta di magazzino.

Una costruzione nella quale i protagonisti si trovano a mangiare pizze bruciacchiate, bastoncini di pesce di scarsa qualità cucinati anche peggio e a dormire su brande scomode. Grazie a una delle ragazzine, Rachele, che è riuscita a salvare il suo cellulare, che i ragazzini scoprono di essere stati letteralmente rottamati.

I propri genitori hanno infatti comprato dei bambini perfetti, ordinabili attraverso una televendita, disegnati e creati secondo le loro esigenze e i loro desideri.

Bambini perfetti libro da leggere

Uno dei primi nodi interessanti di Bambini perfetti di Sabrina Rondinelli è la reazione dei giovanissimi. C’è ovviamente chi si arrabbia, chi non crede a quel che hanno scoperto e chi si dispera.  Ma a diventare il tema di base del testo è la reazione dei ragazzi: sono infatti tutti d’accordo di dover lasciare quel posto.

E la narrazione qui fa un estremo piacere al lettore: quello di far capire quanto sia importante l’essere imperfetti in una società che vive di eccessi e che quasi mai è capace di agire nel giusto. Soprattutto quando si tratta di educazione e sviluppo. La ricerca della perfezione non porta a nulla di buono e soprattutto di durevole.

Bambini perfetti di Sabrina Rondinelli è un romanzo consigliabile davvero ai lettori di ogni età. Il suo stile è semplice, ma la sua trama raggiunge il cuore, sia del problema, che del lettore. Consigliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>