Mario Lopez presenta il suo libro di favole per bambini

di Giada Aramu Commenta

Se eravate appassionati di telefilm forse ricorderete il nome di Mario Lopez nella sua partecipazione alla serie tv Bayside School, il telefilm degli anni ’90 che vedeva l’attore nei panni di A. C. Slater, il belloccio e intelligente dal fascino latino. Anche il ragazzo di Saved by the bell (questo il titolo originale della serie tv) è ormai cresciuto diventando prima marito e poi papà, un’esperienza che ha convertito l’appassionato di palestre e pesi in un uomo affettuoso tutto culle e pappette.

Proprio in occasione della dichiarazione di un bebé in arrivo, Mario Lopez ha annunciato di aver iniziato, e quasi concluso, la lavorazione al suo primo libro di favole per bambini dal titolo “Mario and Baby Gia”, un libro di fiabe che verrà distribuito in tutte le librerie a partire dal prossimo 27 settembre per Penguin Usa. Gia Francesca sarà il nome della piccola in arrivo e proprio pensando a lei papà Mario ha scritto un libro da leggere prima della nanna in compagnia della compagna, Courtney Mazza, conosciuta a Broadway durante lo spettacolo “A Chorus Line”.

L’attore non ha comunicato alle agenzie di stampa altre novità in merito ai contenuti inseriti nel libro ma l’attesa è molto alta, soprattutto perché questo, per l’autore, è un vero e proprio esordio nel mondo della letteratura per bambini, un campo che ha fatto gola a molti altri personaggi famosi. Da poco, anche Sarah Ferguson aveva provato a pubblicare un libro di favole per bambini, un libro che ha fin da subito suscitato critiche e polemiche a causa dei riferimenti all’11 settembre, uno degli eventi più tragici che la storia americana possa ricordare. Speriamo che non sia il caso di Mario Lopez e che il suo libro entri presto nella cameretta della piccola Gia. Tanti auguri al papà Slater e alla sua bimba: mille notti serene, Gia!

[Photo Credits monstersandcritics]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>