Baciami come uno sconosciuto, di Gene Wilder

di Valentina Cervelli Commenta

Se si ama Gene Wilder e si adorano i suoi personaggi, “Baciami come uno sconosciuto”  è un libro che non può mancare nella propria biblioteca. Non vorrei esagerare nel nominare questa biografia “la quintessenza” dell’attore, ma davvero poco ci manca. Un racconto fedele (talvolta anche troppo) della vita di Wilder a partire dalla sua nascita fino ad arrivare a quello che è stato più o meno il suo “buen ritiro” dal cinema.

Il titolo è emblematico di quello che è sempre stato il rapporto dell’artista con le donne: complicato, sincero ed appassionato. Non voglio anticiparvi il perché di questa scelta,: rovinerei la sorpresa a coloro che volessero leggerlo (per inciso, i possessori di Kindle possono trovarlo sul Kindle Store ad un prezzo veramente accessibile al momento in cui vi scrivo, n.d.r.). Quello che posso assicurarvi è che leggendo questa autobiografia entrerete in pieno nel mondo di Gene. In tutte le sue luci e le sue ombre.

Non è solo la scrittura scorrevole e distensiva dell’autore a farne un libro piacevole da leggere, ma soprattutto la spontaneità e la sincerità con la quale Gene Wilder racconta tutto. Nella prefazione Mel Brooks avverte di aver “ammonito” l’attore per l’essere stato troppo “aperto” nei confronti del suo pubblico. E andando avanti nella lettura, scoprendo cose che con molta probabilità qualsiasi altra persona non avrebbe raccontato per pudore, ci si rende conto di quanto possa essere speciale Wilder come persona.

Il rapporto con la famiglia, con il sesso e le sue donne, addirittura le fobie che lo hanno caratterizzato per una buona parte della sua vita: l’attore è un vero libro aperto. E quindi diventa normale appassionarsi alla sua vita ed al racconto della stessa. E sarà una stupidaggine, ma mai come con questo libro ho avuto la conferma che non tutti i vip siano spocchiosi come in realtà appaiono dalle riviste patinate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>