The Awakening di Kelley Armstrong, recensione

di Barbara Commenta

Chi sono davvero Chloe, Simon, Derek, Rae e Tori? Nel primo capitolo della trilogia The Darkest Powers, The Summoning – Il Richiamo delle ombre, (Fazi 2011) hanno dovuto affrontare una diagnosi di disturbo mentale, sono stati rinchiusi in un istituto e da lì sono poi fuggiti quando hanno scoperto di essere perfettamente normali.

In The awakening- Il risveglio, non sarà questa l’unica scoperta in cui si imbatteranno. Dopo aver capito di essere in realtà custodi di poteri soprannaturali e pericolosi, se non gestiti bene, i cinque adolescenti si scontreranno tra di loro, fino a scoprire chi li ha traditi e rimessi nelle mani di medici poco rassicuranti. Sarà sbirciando nei file dei loro computer che Chloe scoprirà di essere stata sottoposta, come tutti gli altri, ad esperimenti genetici.

Nuovamente in fuga, senza uno di loro stavolta, i protagonisti di questo accattivante romanzo dovranno crescere in fretta, imparare a fidarsi l’uno dell’altro, a difendersi e, compito non da poco, a gestire i loro poteri, da cui loro stessi sono molto spaventati. Anche le dinamiche affettive subiranno virate impreviste, che non mancheranno di solleticare le lettrici.

Va bene, ve lo dico: Derek, nonostante questa fastidiosa tendenza a trasformarsi in lupo mannaro, mi piace molto, come il romanzo del resto. Anche perché Kelley Armstrong ha una scrittura asciutta, sincopata, priva di fronzoli o ripetizioni.

Che strano, mi sono detta, un’autrice statunitense con uno stile diverso dal solito. Infatti non è statunitense. Avendo, come mio solito, rifiutato di leggere qualsiasi presentazione approfondita del libro ho commesso questo sbaglio. L’autrice è invece originaria di una regione rurale dell’Ontario, Canada.

Il che mi conferma che negli ultimi anni i fantasy più interessanti e ben scritti non provengono dal mercato statunitense. Ho amato infatti L’isola dei liombruni e La discesa dei luminosi, italiani; la trilogia dei viaggiatori nel tempo di Kerstin Gier e Sono nel tuo sogno, tedeschi.

D’accordo, non posso non salvare dal mucchio statunitense Starcrossed, di cui è in uscita il secondo capitolo. Per ora però, per quanto mi riguarda, Europa e Canada battono gli states. Ma sono sempre pronta a lasciarmi sorprendere dalla prossima immancabile saga Young Adult.

D’un tratto Liam gli strinse un braccio attorno al collo e lo sollevò di peso in ginocchio, affondando l’altra mano nei capelli e tirandogli indietro la testa: a quel punto rividi la ragazza all’area di sosta con la gola squarciata e, invece di bloccarmi, senza nemmeno chiedermi se ci sarei riuscita, mi buttai su Liam e gli infilzai il coltello fino all’impugnatura nel retro della coscia.

Autore: Kelley Armstrong
Titolo: The Awakening – Il risveglio
Traduzione di Simona Adami e Chiara Marmugi
Editore: Fazi
Collana: Lain
Anno: 2012
Pagine: 316.
Prezzo: € 12,00
EAN 9788876251085

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>