Ma siamo tutti pazzi?

di Barbara Commenta

 Ma siamo tutti pazzi? Forse sì. Dopo aver letto il saggio di Manfred Lütz non posso non guardare diversamente alle persone con cui mi confronto tutti i giorni.

In effetti le persone normali, sono sufficienti le notizie di cronaca per rendercene conto, sono più pericolose dei così detti pazzi. Noi siamo più pericolosi, specialmente quando ci intestardiamo a voler infilare la realtà in un confine di normalità che noi stessi definiamo arbitrariamente.

Hitler, Stalin, Mao e tante altre persone che hanno causato danni irreparabili all’umanità erano perfettamente normali. Come fa notare Lütz, una persona con gravi patologie mentali non potrebbe portare avanti i propri progetti per trent’anni e convincere altre persone a seguirlo. Questo implica, naturalmente, accettare l’idea che siamo responsabili delle nostre azioni, che non possiamo delegare a delle funzioni cerebrali la responsabilità dei nostri misfatti.

Con tono ironico, passaggi divertenti e grande capacità divulgativa, Lütz, psichiatra, psicoterapeuta, neurologo e teologo, ci conduce per mano attraverso la storia della psichiatria e della terapia psicologica, dei sintomi, delle cure. Devo dire che alcune sue considerazioni mi lasciano perplessa, tuttavia ho trovato il suo saggio molto costruttivo.

Il volume, in buona sostanza, spiega in modo chiaro le recenti conquiste della psichiatria e della psicoterapia, riducendo la diffidenza del lettore verso entrambe; sottolinea come oggi si preferisca una terapia centrata sul singolo paziente rispetto alle modalità terapeutiche precedenti in cui lo stesso veniva inquadrato in categorie prestabilite (fobico, depresso, ecc); ci fa notare come molte di quelle definite patologie sono in realtà modalità relazionali semplicemente diverse dalla norma e per questo stigmatizzate.

Insomma, riuscendo a farci comprendere che siamo tutti “pazzi” e che non esiste un concetto di normalità che ci consenta di tenere tutto in ordine e sotto controllo, Lütz ci aiuta a liberarci da una certa pesantezza del vivere e ad incuriosirci non solo del nostro mondo interiore, ma anche di quello altrui. Una conquista non da poco.

Autore: Manfred Lütz
Titolo: Ma siamo tutti pazzi? – Manuale divertente di psicologia per capire come e chi curare
Traduzione a cura di Stefania Terzi
Editore: Sonda
Anno: 2012
Pagine: 192
Prezzo: € 18,00
ISBN 978 88 7106 615 8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>