Starcrossed di Josephine Angelini: gli dei sono tra noi

di Barbara Commenta

 Vi dico subito che Starcrossed mi è piaciuto. Se avessi quindici, ma anche vent’anni, passerei diverso tempo a cercare su Internet tutti i riferimenti ai miti dell’antica grecia, per verificarne la veridicità; lo commenterei con le amiche e starei lì a sperare che ne facciano un film, scegliendo gli attori che impersoneranno questi giovani semidei che sprizzano testosterone da tutti i pori.

Naturalmente la Angelini ha infarcito il romanzo dei classici passaggi che ci aspettiamo in racconti del genere (in parte mi ha ricordato la saga di Cassandra Clare): c’è un’adolescente che si sente diversa, ma non sa perché, che non ha mai conosciuto sua madre, ma poi scoprirà di somigliarle più di quanto pensa; c’è il rapporto difficile con un coetaneo bellissimo e naturalmente un’amica affettuosa e fedele pronta a credere anche alle verità più folli.

Il bello, rispetto ad altri romanzi fantasy per ragazzi, è che qui non ci sono vampiri e che per quanto il pericolo soffi sul collo dei protagonisti costantemente, i nostri eroi emanano energia e solarità da tutti i pori. E’ come aver a che fare con una squadra di rugbisty con poteri non magici, ma divini.

Provo a raccontarvi la trama senza svelarvi troppi dettagli: Helen è un’adolescente cresciuta solo con suo padre, Jerry. Di sua madre non conserva neanche una foto, perché prima di abbandonarli le ha portate via tutte. Unico ricordo, una catenina con un ciondolo, che porta sempre con sé.

Claire è la sua migliore amica e insieme sono una coppia originale in quanto Helen è alta un metro e ottanta, e ancora non ha smesso di crescere, bionda, con una falcata in grado di lasciare indietro i migliori atleti della scuola e timida mentre Claire è bruna, alta uno e cinquanta, agguerritissima e con la risata facile.

Un bel giorno la scuola e l’isola di Nantucket, su cui vivono, verrà scossa dall’arrivo di una famiglia ricchissima, i cui membri sono uno più bello dell’altro. Chi sono? Perché Helen cercherà di uccidere uno di loro, senza riuscire a controllarsi e cosa mai vorranno dire quei sogni e quelle immagini che continua a vedere anche da sveglia?

La Angelini, è andata ben oltre Dracula: si è spinta ancora più indietro nel tempo, fino ai miti greci ed è salita, e ci fa anche salire, sull’Olimpo, in cui regnano guerre, infedeltà, destini a cui non è possibile sottrarsi, profezie e naturalmente anche amore (per quanto difficile e incasinatissimo).

Ecco, l’unica nota che farei è che non ne posso più di eroine bravissime, più dei maschietti, che hanno però sempre bisogno di essere sorrette dal bellone di turno. Aspetto con ansia un romanzo in cui la protagonista lo sia a tutto tondo, che non abbia bisogno di essere risvegliata da un coetaneo, ma che possieda un’abilità e una indipendenza tutta sua. Forse però è l’età che mi rende più femminista e meno romantica, non so.

Se siete curiosi, potete vedere il Booktrailer USA o quello Booktrailer UK o contattare l’autrice sulla sua pagina Facebook.

Se volete comprarlo, pazientate: viene pubblicato il 7 settembre dalla casa editrice Giunti. La storia, naturalmente, non si conclude con il primo volume: The Awakening series è una trilogia, il cui secondo volume, Dreamless, uscirà il prossimo anno. Io mi prenoto.

Autore: Josephine Angelini
Titolo: Starcrossed
Traduzione: Marco Rossari
Editore: Giunti
Pagine: 356
Prezzo: € 16,50
ISBN: 8809768272
ISBN-13: 9788809768277

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>