The art of the Hobbit in libreria per festeggiare i 75 anni del libro di Tolkien

di Valentina Cervelli Commenta

 Settantacinque anni fa, per la prima volta, vide la pubblicazione il romanzo “Lo Hobbit”. Di sicuro gli allarmi della mente avranno già iniziato a suonarvi a sirena spiegata. Avete capito bene, stiamo parlando di J. R.R. Tolkien. Questo perché nell’anniversario della sua uscita  la HarperCollins ha deciso di far uscire una edizione nuova di zecca correlata da vere e proprie chicche che ogni appassionato non si farà sicuramente scappare.

Nei negozi è infatti disponibile “The art of Hobbit”, un volume che contiene una riedizione del romanzo, ed analogamente alla versione di settantacinque anni fa delle illustrazioni disegnate dallo stesso scrittore. Questa nuova uscita contiene alcuni schizzi ad inchiostro e gli acquerelli  originali degli autori che avrebbero dovuto ornare inizialmente Lo Hobbit.

Tutto questo è stato possibile grazie alle ricerche effettuate dagli studiosi di Tolkien Wayne G. Hammond e Christina Scull, due dei massimi esperti al mondo , e autori del celebre libro  “JRR Tolkien: Artista e illustratore”, “Il Signore degli Anelli: Compagno di un lettore” , e “Il compagno JRR Tolkien e Guida”. Insomma, dei veri e propri” “fissati” o studiosi dello scrittore.

La ricerca nell’archivio di J.R.R Tolkien, contenuto nella Bodleian Library di Oxford ha dato i suoi frutti: ben 110 illustrazioni originali tra le quali anche alcuni inediti e diverse versioni iniziali delle mappe relative ai luoghi descritti nei libri, tra le quali figurano tra gli altri alcuni manoscritti correlati e pagine di esperimenti di forme runiche. Materiale davvero unico.

Come spiega  David Brawn della Harper Collins:

È stata una sorpresa, pensavo che le illustrazioni potessero essere quaranta o cinquanta. Ce ne sono centodieci, e circa ventiquattro non erano mai state pubblicate prima d’ora.

Un vero gioiello di letteratura ed arte disponibile per ogni appassionato dello scrittore, divenuto famoso e maggiormente conosciuto per “Il signore degli Anelli”, del 1954 e che esce proprio nei giorni in cui sono in pieno fervore le riprese del film ispirato a questo stupendo libro settantacinquenne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>