Prima di sposarti ero molto più in forma, recensione

di Barbara Commenta

 Il bello del mio lavoro è questo: incantarsi di fronte ad autori prima sconosciuti, scoperti per caso, mentre si cercano nuovi racconti o romanzi da proporre ai lettori. Di Ring Lardner (1885-1933) non avevo mai sentito parlare.

Eppure è stato considerato, lo è tutt’ora, uno dei migliori scrittori di racconti al mondo. Lardner, commentatore sportivo, amico di Francis Scott Fitzgerald, autore di teatro e di racconti, ha uno stile straordinariamente adatto ai nostri tempi.

La sua è una scrittura veloce, ironica, acuta, intelligente. Prima di sposarti ero molto più in forma ci mostra attraverso dialoghi serrati, che non limitano i colpi, e commenti fuori scena esilaranti, le dinamiche interne ad una coppia americana che sta insieme da cinquant’anni e che organizza un viaggio per trascorrere l’inverno in uno stato dal clima più caldo.

Sono sempre stata una grande appassionata di racconti, che si avviano a diventare, secondo me, la forma narrativa privilegiata non solo dai supporti elettronici, ma anche dalle esigenze di una vita piena di impegni e che ci lascia sempre meno tempo per leggere.

Storie come quelle di Lardner fanno bene al cuore e alla testa dei lettori appassionati. Perché sono brevi, ma intense, curate in ogni parola, espressione, caratterizzazione dei personaggi. L’aspirante scrittore che è in noi riconosce in Lardner un maestro, l’affamato di storie lo sceglie perché, per quanto brevi, i suoi racconti saziano esattamente come un romanzo.

Mia moglie ha preso allora coraggio e le ha chiesto se Frank fosse ancora vivo, così la signora Hartsell l’ha accompagnata all’area in cui si riunivano i lanciatori di ferri di cavallo, dove il vecchio Frank stava aspettando il suo turno. Ha riconosciuto subito mia moglie, fin dal primo sguardo, anche se erano passati più di cinquant’anni. Ha detto che l’ha riconosciuta dagli occhi.
“Ma guarda chi c’è, Lucy Frost!” ha esclamato, lasciando cadere a terra il suo ferro di cavallo per andarla a salutare.
Poi sono venuti a chiamarmi e io devo confessare di non averlo proprio riconosciuto. Abbiamo la stessa età ma lui è invecchiato peggio, in un certo senso. Innanzi tutto è più calvo, poi ha la barba tutta bianca, mentre la mia atratti è ancora bruna, almeno qua e là. Così la prima cosa che gli ho detto è stata:
“Beh, Frank, la tua barba mi fa sentire come se fossimo in Lapponia. Sembri proprio Babbo Natale!”
“Suppongo che anche la tua sarebbe bianca, se solo la lavassi.”
Mia moglie ha cercato di fermare con una battuta quello scambio di gentilezze:
“E va ancora bene che non mastica più tabacco da almeno dieci anni! Le cose da allora sono molto migliorate.”
E lo sono davvero!

Autore: Ring Lardner
Titolo: Prima di sposarti ero molto più in forma
Traduzione di Cecilia Mutti
Introduzione di Sherwood Anderson
Editore: Mattioli 1885
Anno: 2011
Pagine: 110
Prezzo: € 10,90
ISBN 978-88-6261-219-7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>