L’ortografia negli ebook è importante

di Valentina Cervelli Commenta

Ancora una volta ci troviamo a disquisire dell’ebook e della sua correttezza ortografica. Il libro elettronico sembra vivere in questo periodo, per molti benpensanti, in una sorta di limbo per il quale l’ortografia non conta ed anche se curata nei minimi particolari, tacciata sempre di non essere sufficiente. Ma qual è davvero la realtà dei fatti? L’ebook è davvero così scarso in italiano?

La risposta è… ni.  Ma non perché tendenzialmente sia meno corretto delle versioni cartacee. Il problema è ancora più profondo e chiama in causa direttamente l’approccio che sembrano avere ultimamente tutti gli editori. Quello di puntare al “cotto e mangiato” : ovvero una traduzione e revisione veloce delle opere che fanno tendenza per proporle il più velocemente possibile ai lettori. Cosa c’è che non va in questa tipologia di scelta? E’ molto semplice: né la copia cartacea né quella elettronica sono curate a dovere.

Posso farvi un esempio tra tutti con “Cinquanta sfumature di grigio”. Senza nulla togliere al lavoro fatto da quelli che presumo essere dei professionisti, è assolutamente deprecabile il non tradurre con dei congiuntivi quando necessario e lasciarsi “passare” sotto gli occhi degli errori abbastanza corposi prima dell’andata in stampa. Il lettore paga per un prodotto ben fatto e congegnato. Io personalmente nel corso della lettura di questo romanzo erotico ho trovato la faccenda dannatamente irritante.

Non bisogna quindi disquisire su quanto nella versione elettronica non vengano tenute da conto grammatica ed ortografia, ma bisognerebbe interrogarsi su cosa si pretende dal correttore di bozze e se lo stesso viene messo nelle condizioni di lavorare bene o meno. E’ impensabile pensare che con i risultati che purtroppo spesso ci troviamo in mano in entrambe le categorie, i risultati raggiunti siano frutto del massimo della professionalità alla quale si possa aspirare. Questo è il vero problema. Il resto è fuffa, riflessioni estrapolate tanto per dire qualcosa. Se gli ebook vengono “confezionati” secondo giusti tempi e al massimo della professionalità, gli errori di stampa, ortografia e grammatica non si incontrano nel testo.

Photo Credit | Sxu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>