Modern Love di Daniel Jones, recensione

di Valentina Cervelli Commenta

Modern Love di Daniel Jones non è solo la base sulla quale è stata costruita la serie originale televisiva prodotta da Amazon ma anche un libro adatto ad essere letto d’estate, quando si vuole poter godere di letture non troppo impegnative ma nemmeno eccessivamente leggere.

Un libro medio? Forse ma perfetto per l’ombrellone

Definirlo un libro “medio” sarebbe sbagliato, anche se alla fine Modern Love di Daniel Jones va a incastrarsi in quella categoria di libri che con la trasposizione cinematografica o televisiva ci guadagnano. Purtroppo è la sua stessa trama a giocare a favore e contro allo stesso tempo: quel che è certo è che si adatta perfettamente ad essere letto sotto l’ombrellone senza evenatuali distinzioni di sesso o di età. Modern Love, sebbene potrebbe essere molto di piu di quello che è, rimane comunque un valido approccio alla lettura per chiunque ha voglia di passare qualche di questa afosa estate.

Partiamo da un presupposto: ci troviamo davanti alle storie che la rubrica Modern Love del New York Times riceve ormai da tanti anni e Daniel Jones, colui che le riceve e smista da ormai ne offre una certa antologia a uso e consumo del lettore. Parliamo di storie vere e intime che rappresentano uno squarcio importante sulla vita sentimentale dei newyorkesi.  Il problema di questa raccolta, che senza dubbio a molti potrebbe piacere, è che alcuni di noi sono figli di Sex and The City, libro e serie che seppur fictionalizzando, hanno creato un certo tipo di aspettative.

Libro adatto a tutti per qualche ora da spendere

Questo significa che per alcuni quello che offre Modern Love di Daniel Jones è qualcosa che è già stato visto e rivisto. Questo significa che questa raccolta sia un brutto libro? No, assolutamente. Fa di lui un libro di media attrazione? Sì, in alcuni casi può accadere. L’autore ovviamente fa il suo lavoro e lo fa al meglio: non dobbiamo dimenticare che Daniel Jones, curatore della rubrica, non ha solo cosentito la nascita di un valido format televisivo che possiamo visionare anche noi in Italia: Modern Love oggi è diventato anche un fortunato format radiofonico. La sua struttura, ad ogni modo, è l’elemento più interessante dato che consente di dare un taglio narrativo ad hoc per intrattenere dove vengno raccontati episodi straordinari quanto normali attraverso i quali i lettori possono immedesimarsi e quindi rimanere catturati.

E’ Modern Love di Daniel Jones un libro da consigliare? Si, se si ha del tempo da spendere sotto l’ombrellone. O se non si ricerca una lettura particolarmente impegnativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>