Bridget Jones, nuovo libro a ottobre

di Giada Aramu Commenta

 Sono passati ormai quindici anni dal suo primo diario eppure la pazza e scombinata Bridget Jones sembra non essere cambiata per niente. Tra amanti casuali di varia specie e fidanzati più o meno raccomandabili, la morbida Bridget è pronta ora a fare il suo ritorno in una modalità sicuramente nuova, quella del 2.0 protagonista del libro Mad about the boy, in uscita a ottobre.

Il nuovo diario di Bridget Jones è pronto a diventare una trilogia di tutto rispetto grazie al terzo volume della serie che uscirà in Italia nel mese di ottobre con il titolo di Pazza per il ragazzo, un titolo che rispetta fedelmente quello inglese pensato dalla scrittrice Helen Fielding, non solo dal punto di vista linguistico ma anche semantico. Mad about the boy non può infatti portarci a qualche interrogativo che potremo svelare solo leggendo l’ultimo romanzo. Mad about the boy, un titolo che sembra citare il brano di Sir Noël Coward pubblicato nel 1932 e ripreso da altri, e altre, cantanti anche contemporanee, non svela alcune informazioni essenziali: il ragazzo di cui si parla sarà il primogenito della cara Bridget o sarà forse un nuovo amore, magari di qualche anno più giovane? Per ora, tutto tace.

Quello che si sa, in questi giorni, è che la nuova Bridget di troverà di fronte alle nuove tecnologie social e, come tutte le donne moderne, non esiterà un solo minuto prima di rendere ufficialmente pubbliche su Facebook, Twitter e on line su un blog le avventure amorose, le frustrazioni lavorative e gli ultimi drink ingeriti, una serie di vergogne e conquiste pubblicate a filo diretto su un canale virtuale in stretto contatto con il mondo intero che, affamato di novità (e affari altrui) non si perderà una sola, grassissima risata!

Cara Renée Zellweger preparati a rivestire i larghi, e sempre comici, panni di Bridget!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>