Bridget Jones, Helen Fielding torna con “Un amore di ragazzo”

di Valentina Cervelli Commenta

Bridget Jones ritorna. Con qualche anno di più, due figli, ed un marito di meno. E si ritrova, alla veneranda età di 51 anni a rimettersi in gioco nuovamente per ricostruirsi una vita e ritrovare, dopo un periodo di lutto di una certa caratura, qualcuno che le faccia battere il cuore nuovamente. E’ questo il fulcro di “Un amore di Ragazzo” di Helen Fielding.

Lasciarvi totalmente privi di spoiler è impossibile, perchè Helen Fielding ha composto questo libro in maniera analoga agli altri per quanto riguarda lo stile, ma totalmente diversa, appare ovvio, per quanto riguarda la trama. Mark Darcy, l’uomo perfetto che amava Bridget così come era è uscito di scena, ed in modo tragico. La nostra vecchia zitella è ritornata tale dopo diversi anni di matrimonio e due figli che sembrano l’incarnazione dei propri genitori con quel pizzico di sagacia in più che di certo metterà nei guai la nostra eroina.

Bridget Jones è cambiata anche lei: meno fissata sull’aspetto fisico, più cosciente del suo ruolo di genitore, ma decisamente ancora fuori da quelli che sono i binari che chiunque si aspetterebbe seguisse una donna di più di 50 anni. Ma riflettiamoci, quale è lo zoccolo duro che ha sempre tenuto insieme Bridget negli anni? Il suo gruppo di amici. Ed ancora una volta è quello che accade. Sono loro a consigliarle di rimettersi in gioco ed a non rinunciare ad avere un uomo accanto a sè. E nella vita di Bridget appare il boy toy che poi tanto male non è. Anzi.

Non vogliamo andare oltre nel raccontarvi la trama. Ma ci sentiamo di dire di sentirci un po’ traditi da Helen Fielding e dalla necessità di dovere fare a meno di Mark Darcy,un uomo magari un po’ ingessato ma straordinario che avevamo eletto un po’ a nuovo principe inglese dei sogni di ogni zitella. Non vediamo l’ora di leggere il libro e voi?

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>