Kindle Lending Library: un esperimento che funziona

di Valentina Cervelli Commenta

Un esperimento ben riuscito quello della Kindle Lending Library. A quasi un anno dal lancio del progetto è tempo di fare qualche bilancio. E l’azienda di Jeff Bezos, ancora una volta, in materia di ebook ne esce vincente. I possessori di Kindle non solo hanno sempre più possibilità di risparmiare nell’acquisto, ma hanno la possibilità di noleggiare i titoli, prima di scegliere di comprarli. Facendo in ogni caso la fortuna di Amazon.

Il numero dei prestiti, in soli 9 mesi si è attestato su circa 100 milioni. Ed una buona percentuale di questi si è poi trasformata in un acquisto dello stesso titolo preso in prestito. Se si calcola che per usufruire del servizio ogni persona paga un abbonamento annuale di 79 dollari a servizio Prime (il costo è effettivamente contenuto per l’offerta data, N.d.R.) va da sé che i numeri non possono altro che giocare a favore dell’azienda.  Ad attirare sono soprattutto i best seller ed alcuni autori in particolari che in questo periodo in America stanno stravolgendo le classifiche.

Commenta Russ Grandinetti, il vice presidente della sezione contenuti Kindle:

Noi abbiamo una vasta biblioteca di libri che sono disponibili soltanto per i lettori Kindle e sono davvero molto popolari. Si tratta di libri esclusivi che sono un vero beneficio per gli utenti Kindle. Stiamo continuando a lavorare sodo per poter continuare ad assicurare un ecosistema che sia il migliore al mondo per i nostri clienti.

E se i risultati si confermeranno essere questi, di sicuro l’iniziativa continuerà a giovare non solo ai lettori, ma anche ad Amazon ed agli autori che in alcuni casi possono scegliere di dare in esclusiva il titolo ad Amazon in formato ebook per un breve tempo tramite questo servizio, guadagnandoci qualche extra economico.

Gli utenti di Kindle hanno la possibilità di poter prendere in prestito un titolo gratuitamente una volta al mese senza data di scadenza tramite il servizio Prime e la biblioteca Kindle nata con soli 5000 titoli, è passata ad un raddoppio solo nei due primi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>