Kindle Fire: lancio internazionale in estate?

di Valentina Cervelli Commenta

 E’ uno dei dispositivi più attesi dai lettori di ebook non statunitensi meno intraprendenti: è il Kindle Fire. Parliamo di intraprendenza perché in molti per accaparrarsi il gioiellino di casa Amazon hanno affrontato le incognite di una spedizione intercontinentale e già lo possono stringere tra le mani da tempo. Si parla ormai da mesi di un lancio internazionale del dispositivo. Nuove voci vorrebbero il device in arrivo nei mesi di luglio/agosto. Ci si può credere?

Una cosa va premessa: le voci sono tornate a farsi sentire perché delle fonti interne “affidabili” della stessa azienda raccontano che il Ceo Jeff Bezos avrebbe già dato l’ordine ai propri partner di mettere un produzione la nuova serie, ovvero il Kindle Fire 2. Una scelta che non stupisce affatto se si analizzano i dati di vendita del mercato dei tablet che dimostrano come il Fire sia il dispositivo di questo genere più venduto dopo l’iPad dell’azienda di Cupertino.

In quanto ad una sua possibile composizione, sono un paio le illazioni messe in giro dagli esperti. L’ipotesi più accreditata vede cadere la scelta sul processore quad-core Tegra 3,  seguito subito dalla possibilità di vedere montati all’interno del tablet dei processori Snapdragon S4 dual-core.  Questo è tutto ciò che ci si sente di ipotizzare per quanto riguarda “l’interno” del tablet. Differente è la questione se si pensa all’esterno, ovvero all’aspetto del dispositivo.

I soliti bene informati in questo caso sono divisi in due schiere ben precise.  C’è chi sostiene che sul mercato arriveranno due tablet, con display da 7 e 10 pollici, mentre altri, senza paura di essere smentiti parlano di un unico dispositivo da 8,9 o da 10.1 pollici.  Un pensiero, quest’ultimo da prendere con le molle in virtù di una sorta di composizione con il tablet Apple.

Quello che si sa è che per la produzione, a causa di un rendimento poco adatto (che ha portato ad un lancio internazionale così lento che deve ancora avvenire, n.d.r.). Amazon ha abbandonato Quanta con una possibile propensione a concludere con la Foxconn .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>