Ferragosto tra i libri: cosa fare

Spread the love

Ferragosto tra i libri come fare

In una giornata assolata come quella di Ferragosto se si ha la possibilità di fare una gita fuori porta, magari immersi nel verde, bisogna coglierla al volo. Si può fare in compagnia, o se ci si trova lontani da casa o dai propri cari lo si può fare da soli.  Magari accompagnati da un buon libro, che consentirà di trascorrere con calma e serenità una giornata differente dalle altre.

Poco importa che decidiate per il libro cartaceo o per gli ebook. L’importante è scegliere il soggetto adatto. Se possibile, almeno per un giorno allontanatevi da saggi contemporanei o storici. Date spazio alla narrativa, o a biografie che possano destare il vostro intersse. Se siete amanti dello sport potete scegliere di leggere l’ultimo libro di Fabio Caressa, che tra narrativa e ricostruzione storica racconta una storia davvero appassionante. Se amate il genere rosa, qualsiasi chick lit andrà benissimo, anche se in tutta sincerità vi consiglio di leggere Something Borrowed di Emily Giffin. L’autricie non è conosciutissima in Italia, ma credetemi, ne vale la pena. Io stessa ho iniziato ad apprezzarla dopo aver finito di leggere il suo libro.

Se volete qualcosa capace di tenervi davvero svegli ed in linea con la festività, beh, la mia mente va a Dolores Claiborne di Stephen King. Sebbene faccia parte del “ciclo delle eclissi” (tre storie dello scrittore legate l’una all’altra, N.d.R) non è il classico horror di Stephen King.  Io lo definisco un “giallo reverse”, ovvero un romanzo criminale al contrario, che parte dalla “conclusione” per arrivare all’inizio.

Definizione a parte, è di sicuro uno dei migliori libri dell’autore, decisamente interessante sia dal punto di vista della location che dalla caratterizzazione dei personaggi. Non si può non apprezzarlo. E l’atmosfera principale è proprio quella che si respira tipicamente a ferragosto. Un particolare questo che non deve essere sottovalutato.

Photo Credit |Sxu

Lascia un commento