E.L. James, la scrittrice erotica che piace alle mamme

Spread the love

e.l.james scrittrice erotica piace mammeLa letteratura erotica vive da decenni di una “vita” molto particolare. Apprezzata in linea generale da lettori di qualsiasi età e sesso, non viene quasi mai vissuta bene. Specialmente da alcune fasce sociali come casalinghe e madri di famiglia, spesso pronte ad approcciarsi a romanzi rosa “strappa-corsetti” piuttosto che al soft porn vero e proprio. Una tendenza che sembra pronta a cambiare con la scrittrice E.L. James e le sue storie.

A fare notizia non è solamente il fatto che un libro erotico sia riuscito a creare tanto consenso intorno a sè fino ad arrivare a scalare la classifica dei best seller del New York Times, vera bibbia della letteratura contemporanea, ma anche il particolare che si parla di un ebook pubblicato da una piccola ed indipendente casa editrice australiana. Insomma, sebbene tutte le “possibilità” avrebbero complottato contro un successo planetario, la scrittrice con il suo libro di esordio, Fifty Shades of Grey, ha fatto davvero il boom.

Unico peccato, il fatto di non aver ancora raggiunto la fama in Inghilterra. Negli Stati Uniti la James è apprezzata ed ormai portata come esempio di scrittrice erotica moderna, in grado di accontentare i diversi palati e le diverse esigenze.  La sua peculiarità più apprezzata è quella di aver conquistato il cuore e le tasche delle massaie nonostante nel romanzo si parli di sottomissione e del rapporto tra una ragazza giovane e un imprenditore facoltoso.

Spiega l’agente di E.L. James, Valerie Hoskins:

Per molti versi è una storia d’amore classica. La sua bella e la bestia, una storia di desiderio e appagamento, e naturalmente ci sono significativi passaggi erotici nel rapporto tra i due personaggi principali, che credo sia cosa unica nella tradizionale narrativa commerciale

Una curiosità: la scrittrice  ha iniziato la sua vita letteraria come produttrice di “fan fiction” pubblicate on line dedicate ai personaggi principali della serie di  Twilight.

Lascia un commento