Cult Book di Stas Gawronski: i libri raccontati in televisione

di isayblog4 Commenta

Spread the love

A volte non abbiamo tempo neanche per fare la spesa, figuriamoci per fermarci in una libreria. Certo, molti iper mercati hanno ormai una corsia dedicata ai libri e ai giornali, ma, diciamo la verità, non è la stessa cosa. Sembra quasi una scelta che dissacra il valore dei libri e della lettura. E poi non è facile scegliere un buon romanzo mentre stiamo pensando agli ingredienti per il risotto al radicchio.

Dove voglio arrivare? Alle trasmissioni che parlano di libri. C’è stato un periodo della mia vita in cui l’unico modo per scovare un nuovo autore o per informarmi delle ultime uscite era guardare la televisione. Sembra quasi impossibile, però ci sono buoni programmi per gli appassionati.

Uno dei miei preferiti è appunto Cult Book, di cui ora diverse puntate sono disponibili su Youtube. Ideato e curato da Stas Gawronski per Rai Educational, in onda su Rai Tre, ha sempre presentato ogni romanzo in modo inusuale, cercando di raccontarcelo e di farci entrare nella storia attraverso musica, immagini, filmati, interviste, commenti e naturalmente lettura del testo.

Un programma come Cult Book ribalta temporaneamente il rapporto intimo e silenzioso tra lettore e libro. Quel curiosare segreto che tutti noi amanti dei libri esercitiamo, anche quando siamo a caccia di novità e sbirciamo nei cataloghi di un editore mai sentito nominare, o nella quarta di copertina attirati da un disegno.

Stas Gawronski si comporta un po’ come il Bianconiglio: ci incuriosisce, ci attira nella tana, ci suggestiona, a volte ci frastorna. Di sicuro alla fine di qualla manciata di minuti a sua disposizione ha fatto sì che si sia formata in noi come un’impronta della storia da lui scelta e raccontata. Il minimo che possiamo fare, allora, è appuntarci il nome dell’autore sul foglietto e andare a caccia di informazioni.

Nel video che ho scelto potrete lasciarvi suggestionare da Muriel Spark, autrice de Gli scapoli, ma online potete trovare anche Ungaretti, Poe, Orwell, Bronte, Mc Court, Morante e molti altri. Buona visione e buona lettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>