Cotto e Mangiato: nuovo libro di ricette per Tessa Gelisio

di Valentina Cervelli Commenta

Cotto e mangiato è divenuto con il passare delle stagioni, non solo una trasmissione seguita prescindendo dalle conduttrici grazie a ricette semplici e veloci, ma un appuntamento in libreria apprezzato da donne e uomini ai quali piace la cucina. Il prossimo 16 ottobre uscirà in tutte le librerie “Le Nuove Ricette di Cotto e Mangiato” di Tessa Gelisio. Il volume sarà edito dalla RTI attraverso Fivestore.

All’interno del volume non vi saranno solo ricette originale da preparare e gustare ma anche consigli su come fare la spesa e approcciarsi all’atto del cucinare, facendolo in modo ecosostenibile e rispettando l’ambiente e la biodiversità. Il tutto come sempre condito dalle principali caratteristiche di queste ricette: velocità, facilità ed effetto. E la scelta di Tessa Gelisio come autrice non è casuale e dettata solo dalla sua presenza al timone del programma. L’impegno che la presentatrice ha sempre messo in campo verso la tutela della natura parla per lei: non solo una donna di spettacolo, ma anche la presidente di forPlanet Onlus, un’associazione che raccoglie fondi per patrocinare progetti di recupero e preservare gli habitat a rischio.

Dal 2009 ad oggi, la saga di Cotto e Mangiato ha venduto milioni e milioni di libri, raccogliendo a sé non solo gli appassionati ma anche tutti coloro che vogliono stupire a tavola pur spendendo poco ed avendo poco tempo a disposizione. E’ innegabile che siano sempre state queste le peculiarità che sono riuscite a fare di questa trasmissione non solo un programma televisivo ma un brand affermato in quanto letteratura culinaria.

Un successo che viene costantemente monitorato anche grazie alla parte web del progetto, dove nella sola pagina Facebook si possono contare circa 440mila iscritti. E non di rado, Tessa stessa seleziona i consigli giunti dal web per presentarli nel corso della trasmissione. Insomma, ce la sentiamo, senza alcun problema, di anticipare ottime statistiche di vendita anche in questo caso.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>