Quali libri leggere? Il web consiglia…

di isayblog4 Commenta

Spread the love

Perché servirsi della traduzione quando i libri in lingua possono darre voce alle parole e ai pensieri dell’autore? Se conoscete una lingua o ancora la state imparando, non c’è niente di meglio che leggere un romanzo, una poesia o un’opera teatrale in lingua originale: la lettura dei testi in lingua vi offre la possibilità di carpire ogni significato nascosto e ogni gioco linguistico che spesso nella traduzione viene sfortunamente perso così come molti riferimenti culturali intraducibili trasposti magari in tristi note a pié di pagina.

Come non parlare poi della possibilità di leggere autori nuovi e ancora esordienti nella loro patria o, ancora meglio, scoprire perle della letteratura che nel nostro Paese magari non arriveranno mai. Già, ma come scoprire i romanzi più amati? Come soddisfare il nostro palato letterario con nuovi gusti? Per aiutarvi nell’intento vi vogliamo consigliare un sito web dedicato a tutti gli amanti e molto comune tra i lettori britannici e americani che potranno leggere le proposte della community, sbirciare i testi attualmente in lettura dal mondo della rete ed eventualmente consigliare i testi che abbiamo amato di più.  

Il sito di cui vogliamo parlarvi è Goodreads, un sito web community che ha da poco annunciato l’acquisto di un altro grande cyber sala di lettura della rete, Discovereads, un’acquisizione che ha fatto guadagnare a Goodreads una visibilità ancora maggiore. Goodreads è infatti attivo dal 2006 e da allora, unendo i lettori dei due siti, si stima un traffico superiore ai 4,6 milioni di utenti, un’enorme rete di letture che si apre sui territori di tutta Europa, anche in Italia.

Su Goodreads, che sta per essere interamente tradotto anche nella nostra lingua, potrete creare il vostro gruppo di lettura, fare un elenco di ciò che avete letto e che invece vorreste leggere, e ricevere consigli da chi ha già letto i testi che avete segnalato e scambiare con loro qualche commento. La grafica è molto piacevole e forse più semplice rispetto al concorrente Anobii ma perché privarsi di nuovi scaffali da esplorare? Siate generosi e aprite gli scaffali della vostra libreria, potrete solo guadagnare qualche ottima lettura!

[Photo Credits membersclick]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>