Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata: il bando

di Giada Aramu Commenta

Si apre la seconda edizione del Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata, un concorso letterario che coinvolge tutti gli scrittori, e aspiranti tali, con ben sei sezioni dedicate non solo al romanzo inedito, ma anche alla poesia, al racconto breve e al giornalismo. Per partecipare è necessario dimostrare una buona dose di talento e tanta, tantissima passione. Vediamo ora il bando ufficiale del premio.

Le sezioni sono sei e per ognuna di queste sono indicate modalità diverse, che vi invitiamo a leggere:
– Poesia inedita in lingua italiana
– Poesia inedita in dialetto
– Racconto inedito
– Opera inedita
– Libro edito
– Giornalismo

Come partecipare?

Poesia inedita in lingua italiana: E’ necessario inviare da 1 a 3 poesie inedite a tema libero, anche già premiate, di massimo 50 versi ciascuna e in quattro copie. Solo una dovrà riportare la firma, l’indirizzo, il numero telefonico e l’e-mail dell’autore

Poesia inedita in dialetto: Si partecipa inviando da 1 a 3 poesie in dialetto, anche già premiate, di massimo 50 versi ciascuna e con la relativa traduzione italiana. Le poesia dovranno essere inviate in quattro copie e solo una dovrà riportare la firma, l’indirizzo, il numero telefonico e l’e-mail dell’autore

Racconto inedito: Si partecipa con un unico racconto edito o inedito, anche già premiato, a tema libero e avente una lunghezza non superiore alle 10 cartelle, ciascuna delle quali non dovrà superare le 40 righe di 80 battute. Il racconto dovrà essere inviato in quattro copie e solo una dovrà riportare la firma, l’indirizzo, il numero telefonico e l’e-mail dell’autore

Opera inedita: A questa sezione di può partecipare inviando una silloge di poesie inedita in lingua italiana o in dialetto con traduzione italiana a fronte, anche se già premiata. L’opera dovrà contenere da un minimo di 20 a un massimo di 50 liriche. Si potrà anche partecipare con una raccolta di racconti, amche se già premiata, per un minimo di 40 a un massimo di 150 cartelle. Il partecipante potrà anche inviare un romanzo inedito, anche se già premiato, coun minimo di 40 a un massimo di 150 cartelle. Accettate anche le opere di saggistica inedita, anche se già premiata, da un minimo di 40 cartelle a un massimo di 150 cartelle. Lo stesso per un’opera teatrale inedita in lingua italiana, anche se già premiata di massimo 70 cartelle. L’opera con cui si intende partecipare dovrà essere inviata in quattro copie, di cui una sola recante la firma, l’indirizzo, il numero telefonico e l’eventuale email dell’autore.

Libro edito: Sono ammessi i libri pubblicati nei tre anni precedenti la data di scadenza del bando. Il libro potrà essere una raccolta di poesie in lingua italiana o in dialetto, o una raccolta di racconti, o un romanzo, o un libro di saggistica, o un testo teatrale. Il libro con cui si intende partecipare dovrà essere inviato in quattro copie, di cui una sola recante la firma, l’indirizzo, il numero telefonico e l’eventuale email dell’autore.

Giornalismo: Per questa sezione è necessario inviare un articolo a tema libero pubblicato su quotidiani, periodici, agenzia di stampa e testate on-line nei tre anni precedenti la data di scadenza del bando. L’articolo deve essere inviato in quattro copie assieme ai dati e il recapito dell’autore. Il nome della testata, dell’autore e la data di pubblicazione devono essere ben leggibili.

Per partecipare è richiesto un contributo di partecipazione di 15 euro per ogni sezione e la scandenza per l’invio delle opere è stata fissata per il 20 ottobre. Per altre informazioni cliccate qui.

[Photo Credits scrivengale]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>