Libri in lingua originale: voi cosa ne pensate?

Spread the love

Complice un dispositivo portatile utilizzabile per la lettura di ebook come il BlackBerry, mi son trovata quasi costretta ad una riflessione, scaturita dall’insolito numero di opere in lingua italiana disponibili allo scaricamento gratuito. Cosa pensa la gente della lettura di libri in lingua originale? Fermo restando, ovviamente, che si abbia una certa conoscenza della materia.

Ed ho iniziato a pensare quale fosse il mio rapporto con i libri in lingua straniera.  Da quando ho concluso l’istruzione mi sono trovata molto spesso a vedere film in lingua originale (li prediligo a quelli in italiano in molti casi, n.d.r). Ma mi son resa conto che per quanto riguarda il discorso “libri” la faccenda si fa complicata. Perché rispetto a ciò che avviene per un dispositivo multitasking come il dvd, quando si acquista un libro non si ha la possibilità di gestirlo in diverse lingue contemporaneamente.

Traendo le conclusioni, sebbene non mi dispiaccia leggere libri in lingua inglese, ( o in alcuni casi più rari in spagnolo, per quanto la conoscenza della lingua me lo conceda, n.d.r) , mi azzardo in tal senso solo se il libro me lo regalano, o riesco a scaricarlo gratuitamente grazie a particolari versioni o promozioni.

Se si tratta di leggere un opera che mi interessa particolarmente, la cui pubblicazione sul nostro territorio è prevista solo dopo mesi di attesa, non ci penso per nulla e ne acquisto una copia in lingua inglese, dalla rete ovviamente, dove è più facile reperire titoli di ogni genere.

Legger e in lingua originale mi lascia sensazioni di tipo differente:  la prima è quella di essermi persa qualche sfumatura, dettata dal fatto che non essendo madrelingua per forza di cose mi trovo a perdere espressioni idiomatiche; l’altra è la sensazione che al momento nel quale avrò in mano il libro nella mia lingua scoprirò che qualcosa nella traduzione è andato storto. E mi è successo nel 90% dei casi.  E voi, mai capitato di leggere libri in lingua originale?

Lascia un commento