Grace Coddington: la biografia di un direttore (donna)

di Giada Aramu Commenta

Quando osserviamo le sfilate e sfogliamo una grande rivista patinata come Vogue, è sempre interessante immaginare la vita privata di chi gestisce un impero, un magazine che con il tempo si è guadagnato una posizione e fama in tutto il mondo tanto da poter dettare regole e schemi su quello che viene considerato il dictat nella moda. Dopo la biografia, ancora da confermare di Anne Wintour, ora è Grace Coddington a dichiarare un libro di memoir che racconterà il suo esordio e successo in Vogue.

Il libro del Creative Director di Vogue sarà scritto in collaborazione con lo style editor di Vanity Fair, Michael Roberts, amico e collega di Grace Coddington. La direttrice non ha ancora scelto il titolo della sua biografia ma il progetto, com’era ovvio che accadesse, ha già catturato l’attenzione della casa editrice Random House, l’editore che si occuperà della distribuzione negli Stati Uniti e in Canada, mentre in Inghilterra Chatto e Windus si occuperanno della pubblicazione e distribuzione del volume.

Secondo le ultime notizie comunicate dalla stampa, la direttrice di Vogue U.S. racconterà ai lettori la sua infanzia vissuta in Inghilterra durante la Seconda Guerra Mondiale, l’adolescenza vissuta a Londra nello swing degli anni ’60 e i primi esordi nel mondo della moda: la scoperta della sua passione, l’inizio e gli anni di gavetta dietro le passerelle e finalmente i primi passi nel mondo dell’editoria del fashion, tralasciando probabilmente ogni riferimento alla sua vita privata che, come spesso capita per i grandi personaggi, non si può certo dire altrettanto brillante come una pochette di lustrini. La sua biografia sarà sicuramente una guida per tutti coloro che sognano di lavorare nel mondo della moda e dell’editoria preoccupandosi di affrontare, uno per uno, gli aspetti della moda e dal jet-set. La data di uscita non è stata ancora comunicata ma come sempre vi terremo aggiornati!

[Photo Credits tenditrendy]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>