The casual vacancy di J.K. Rowling in prenotazione su Amazon

di Valentina Cervelli Commenta

 The Causal Vacancy  è pronto per la prenotazione. Almeno su Amazon. Buone nuove quindi in vista per la nuova opera della scrittrice inglese J.K. Rowling, per la prima volta alle prese con qualcosa di diverso da una fiaba per bambini e soprattutto non collegata al mondo del maghetto più  famoso che l’ha portata al successo planetario e cinematografico.

Staccarsi da Harry Potter non è stato sicuramente facile per lei. E forse ancor di più lo sarà per i suoi fan, che con molta probabilità faticheranno a vederla sotto questa nuova luce.  Come è suo diritto però, l’autrice britannica ha voluto tentare il grande salto verso un mondo di storie totalmente diverso. La saga del maghetto ha venduto circa 400 milioni di copie nel mondo: difficilmente si potranno eguagliare tali numeri. Ad ogni modo, la casa editrice Little Brown and Company che pubblicherà il romanzo nei paesi anglo americani, la cui uscita è prevista per il prossimo 27 settembre, ha già reso nota la copertina del libro: di colore arancione e gialla, reca il titolo in corsivo sormontato da un piccolo quadrato con una x in nero grassetto.

Di certo tutti ci aspettavamo di meglio per un esordio di questa caratura. Possiamo però approfittare dell’inizio delle prenotazioni del libro sul sito di Jeff Bezos, per condividere e leggere insieme la sinossi del romanzo:

Quando Barry Fairweather muore all’improvviso a poco più di 40 anni, la cittadina di Pagford ne rimane profondamente scossa. Pagford è descritta come un piccolo borgo idilliaco tutto inglese, con la piazza del mercato lastricata e un’antica abbazia. Ma dietro questa gradevole apparenza esterna nasconde in realtà una città in guerra: ricchi contro poveri, adolescenti contro genitori, mogli in rivolta contro i mariti, insegnanti contro studenti. Pagford non è ciò che appare. E il posto lasciato libero da Barry Fairweather nel consiglio municipale ben presto si trasformerà nel più grande scontro che la storia di Pagford abbia mai visto. Chi vincerà in queste elezioni caratterizzata da passione, doppiogioco e rivelazioni inaspettate?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>