Stephen King: anche 22/11/63 pronto a sbarcare in tv?

di Valentina Cervelli Commenta

Il mondo dello spettacolo statunitense sembra aver riscoperto in gran stile Stephen King. Giunge infatti notizia dagli States che anche 22/11/63 sia in lizza per divenire un nuovo serial tv, prodotto niente di meno che da J.J. Abrams il produttore e coautore di Fringe, Alias e Lost.

In pratica tutto ciò che ha preso piede ed è sbarcato anche da noi ed innumerevoli altri paesi nel mondo. Il suo interesse nei confronti di 22/11/63 di Stephen King, se si è letto il libro, è più che comprensibile. La storia di un professore, divorziato, che trova il modo di tornare nel passato ed evitare l’assassinio di John Fitzgerald Kennedy ha ovviamente dell’appeal. Non voglio rovinarvi la sorpresa di leggerlo se non lo avete già fatto, ma posso dirvi che il libro punta a farci capire, tra gradevoli e brevi ritorni e la vita privata del protagonista, cosa sarebbe potuto succedere se le cose non fossero andate come poi accaduto nella realtà.

Ho sempre pensato che quando si tratta di mondi paralleli, il Re sia insuperabile. E  probabilmente, dato l’interesse nell’acquisizione dei diritti, anche la Warner Bros e la Bad Robot di J.J. Abrams sono della stessa idea. L’idea di fondo, secondo indiscrezioni, al momento è un serial per la televisione via cavo. Di più è impossibile preventivare, ma dati i successi creati dal nulla dal produttore, appare evidente che abbia una idea ben precisa di cosa fare con questo libro e di come portarlo sul piccolo schermo. Per farvi comprendere meglio, ecco anche la sinossi:

Jake Epping ha trentacinque anni, è professore di inglese al liceo di Lisbon Falls, nel Maine, e arrotonda lo stipendio insegnando anche alla scuola serale. Vive solo, ma ha parecchi amici sui quali contare, e il migliore è Al, che gestisce la tavola calda. È proprio lui a rivelare a Jake il segreto che cambierà il suo destino: il negozio in realtà è un passaggio spaziotemporale che conduce al 1958. Al coinvolge Jake in una missione folle – e follemente possibile: impedire l’assassinio di Kennedy. Comincia così la nuova esistenza di Jake nel mondo di Elvis, James Dean e JFK, delle automobili interminabili e del twist, dove convivono un’anima inquieta di nome Lee Harvey Oswald e la bella bibliotecaria Sadie Dunhill. Che diventa per Jake l’amore della vita. Una vita che sovverte tutte le regole del tempo conosciute. E forse anche quelle della Storia.

Lo vedete il potenziale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>