Quattro libri da leggere questa estate 2013

di Valentina Cervelli Commenta

Sebbene questa estate 2013 non si stia comportando perfettamente a livello meteorologico, per molte persone le vacanze sono già iniziate. E cosa di meglio ci può essere per rilassarsi che leggere un libro. Coscienti di avervi già indicato qualcosa in passato, continuiamo nei nostri suggerimenti con altri quattro libri da leggere questa estate.

Titoli diversi ma tutti interessanti in un certo qual modo, anche per chi, vedendoli, potrebbe storcere il naso perchè ricordo di brutti periodi.

1) Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello. E’ stata un’epifania, davvero. Personalmente non lo ricordavo così valido dai tempi del liceo. E forse l’esperienza scolastica un po’ “deprime” quelle che possono essere le reazioni delle persone alle sue letture, specialmente dei giovanissimi. Ed è un vero peccato, perché forse è uno dei libri del XX secolo con  maggiore potenzialità morale. Attenzione, questo non significa che sia noioso, tutt’altro. Ma mentre intrattiene fa riflettere, e questo è un fattore che non va mai sottovalutato.

2) Joyland di Stephen King. Qui si gioca in casa effettivamente. Ma va detto che di tutti i romanzi degli ultimi anni (escludendo la serie de “La torre nera”, N.d.R.) questo è il migliore partorito dalla mente del Re. Ambientazione, personaggi, e storia. Ho il sospetto che Dr. Sleep sarà sulla stessa linea di eccellenza tra qualche mese. Nel frattempo farvi scappare questo gioiellino non è accettabile, soprattutto se lo si può leggere sotto il sole.

3) Io che amo solo te, di Luca Bianchini. Chi non conosce questo scrittore deve immediatamente imparare a conoscerlo. E’ spettacolare. E personalmente lo conoscevo per alcuni articoli che aveva scritto, ma la sua prosa è consigliatissima. Scrive romanzi intensi ed ironici allo stesso tempo, adatti ad entrambi i sessi.

4) Un covo di vipere di Andrea Camilleri. Non importa che siate o meno fan dello scrittore. Se amate Montalbano, se non vi dispiacciono i classici estivi, non fatevi mancare questo libro nella vostra collezione di letture.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>