Presentazione de Il ragazzo selvaggio, di B.T. Coraghessan

di Giada Aramu Commenta

Uscirà il prossimo 27 giugno il nuovo romanzo di Boyle T. Coraghessan, Il ragazzo selvaggio, una novità già in prenotazione presso tutte le librerie on line. Il romanzo, edito da Feltrinelli e inserito nella collana I Narratori, racconta una storia speciale. Il protagonista è uno sconosciuto: un ragazzo che non sembra saper parlare né comprendere ciò che gli si dice e che attirerà subito l’attenzione della popolazione presso la quale è giunto. Tra tutti gli uomini che lo avvicineranno e si prenderanno gioco di lui, solo il dottor Itard si interesserà davvero al ragazzo dandogli un nome, Victor, e insegnandogli a entrare nel mondo civile. L’opera, morale e sociale, offre una riflessione cinica del mondo contemporaneo e quello passato, una realtà vista attraverso gli occhi di un uomo che non appartiene ad alcuna realtà o forse a tutte.

Ecco la sinossi del romanzo Il ragazzo selvaggio:

Una sera d’autunno nel 1797, dei cacciatori catturano un ragazzo vagabondo, nudo, sporco e irsuto, in una foresta del sud della Francia. Sono tutti commossi, affascinati dalla scoperta di questo “prodigio”, che sembra essere sprovvisto di anima e ragione come un animale. Chi è questo “ragazzo selvaggio”, sfida concreta al secolo dei Lumi? Trascinato tra orfanotrofi e salotti mondani come un mostro da fiera, sarà presto abbandonato dai suoi tutori alla sua incurabile natura selvaggia. Solo il dottor Itard, dell’Istituto dei sordomuti di Parigi, s’intestardisce nel credere che di questo “animale” saprà farne un uomo, e per anni il ragazzo selvaggio ribattezzato Victor subirà l’apprendistato della civilizzazione sotto il giogo del suo istitutore. Un romanzo dove l’autore americano rivisita la storia di Victor dell’Aveyron, e se Truffaut, nel suo film del 1970, ne offriva una versione umanista e positiva, l’opera di Boyle è più pessimista, e sembra suggerire che un uomo cresciuto totalmente isolato dai suoi simili, resti un animale incapace di apprendere e di integrarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>