Il mangianomi di Giovanni De Feo: la prima parte online

di isayblog4 Commenta

Di Giovanni De Feo ho amato molto L’isola dei Liombruni. De Feo ha talento da vendere, scrive molto bene, sia che si tratti di descrizioni, di battaglie, di dialoghi.

La sua è una scrittura molto molto rifinita e mi piace in particolar modo la cura che mette nello scegliere i nomi dei protagonisti come dei comprimari delle sue storie.

Da tempo mi ripromettevo di leggere anche Il Mangianomi che, sottraendo a chiunque e a qualunque cosa il proprio nome, lo rende vuoto e inutile.

Nel Ducato di Acquaviva sanno che l’unica possibilità di salvezza è Magubalik, cacciatore leggendario. Riuscirà almeno lui a sconfiggere il tremendo Mangianomi? Se la storia vi incuriosisce, allora dovete proprio approfittare del regalo della Salani.

Seguendo un apposito link, lo trovate dopo la citazione, nella scheda del libro, potrete accedere al pdf con la prima parte del romanzo. Spero che lo troverete avvincente tanto quanto la sottoscritta. E’ un romanzo che non solo si legge, ma si regala anche volentieri a lettori giovani e giovanissimi. Attendo, come sempre, il vostro parere.

Non mancava molto al castello. A cavallo ci sarebbero voluti pochi minuti, ma a piedi, sotto quella pioggia, gli sembrò un’eternità. C’era un pezzo di bosco da attraversare, prima che la via bassa si aprisse ai cancelli del castello, e il Barone lo percorse nella più totale oscurità, correndo.
A volte si girava all’indietro, perché sapeva che la creatura nera, qualsiasi cosa fosse, lo stava inseguendo. «Libera nos a malo» salmodiava tra i rantoli dell’affanno, «non peccherò più, lo giuro. Mai più donnacce, mai più vino, sarò devoto, Signore Domineddio salvami!». Era troppo impegnato a guardarsi indietro per accorgersi della radice davanti al suo piede. Vi inciampò sopra e rovinò per terra. Subito provò a raccogliere la pistola, ma gli scivolò di mano e cadde nel fango.

Autore: Giovanni De Feo
Titolo: Il Mangianomi
Editore: Salani
Anno: 2010
Pagine: 496
Prezzo: € 16.80

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>