Libritudine: la Brianza e letteratura unite

di Valentina Cervelli Commenta

 La Brianza si da alla letteratura.  Ci scherziamo un poco su per dire che anche in Lombardia è attualmente in corso un importante festival del libro: Libritudine. Il paese di Lissone, nel monzese ospita infatti la terza edizione di una rassegna davvero interessante dal punto di vista dei libri e della letteratura. Una occasione imperdibile per chiunque abbia voglia di fare un vero e proprio “bagno” rinfrescante nella cultura e nella letteratura e passare in modo diverso il suo tempo.

La mostra, inaugurata lo scorso 10 giugno alle 21 ha potuto contare su una presenza davvero eccellente: quella della scrittrice Nele Hauhaus, l’autrice del thriller e best seller Biancaneve deve Morire, edito qui da noi da Giano.  Oggi  il viaggio nella cultura unirà libri letteratura… e cucina, in un particolare viaggio itinerante che non solo porterà alla presentazione di numerosi volumi a tema enogastronomico, ma che darà modo ai presenti di degustare creazioni culinarie e divertirsi insieme a questo particolare connubio eno-gastro-letterario.

Nella giornata di domenica, l’attenzione si sposta verso i piccini con lo spazio “Maga mangia frutta”, ispirato all’autore Giuseppe Arcimboldo e dedicato ai bambini. Non mancheranno ovviamente spazi creati appositamente per adulti. Non bisogna infatti dimenticare che il tema della giornata riguarderà “i misteri della vita”.

Martedì 14, al centro di Libritudine arriveranno la narrazione e la solidarietà: tra le diverse iniziative spiccano senza dubbio quella pomeridiana  grazie alla presenza di una tavola rotonda sulla narrazione, per l’appunto, tenuta dal sociologo Paolo Jedlowski, dall’autrice Stella Casiraghi, dal critico letterario Silvio Perrella e da Claudio V. Migliavacca, con Lorenzo Zumbo come moderatore.  Ospite d’eccezione della serata, per l’appuntamento “La cultura della solidarietà” Martina Colombari. Il 16 giugno sarà la volta dell’editoria digitale, spaziando nella teoria e nella presenza in territorio internazionale, mentre il giorno successivo sarà dedicato all’Unità d’Italia ed al suo 150 compleanno.

Il 18 e il 19 giugno, le giornate conclusive, saranno dedicate all’arte e al mondo dell’editoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>