Libri: le uscite di novembre

di Valentina Cervelli Commenta

Novembre è alle porte, il freddo anche: cosa c’è di meglio di un buon libro da leggere sotto le coperte? Sono diverse le uscite letterarie che chi aspettano nel mese che sta inziando. Ed alcune non solo promettono bene,  ma addirittura stupiscono per la loro presenza nel calendario dei libri in via di pubblicazione. Scoprirete presto perchè.

Anzi lo scoprirete subito. Tra le uscite che novembre ci riserva abbiamo “Micro” di Michael Crichton. Se avete un minimo di memoria o di passione per lo scrittore ricorderete senza dubbio che è morto circa quattro anni orsono. Non preoccupatevi, nessuno è tornato dalla morte per scrivere uno bestseller in occasione di Halloween. Semplicemente è stato preso un volume incompiuto quasi pronto nella sua interezza ed affidato al giornalista ed autore Richard Preston, che ha provveduto a completarlo secondo la traccia dello scrittore.

A novembre ritorna anche Giorgio Faletti. Lo scrittore italiano ha deciso di fare qualcosa di differente dal solito. Invece di regalarci il solito thriller mozzafiato, ha infatti deciso di raccontarsi a cuore aperto attraverso il volume “Da quando ad ora“, un’autobiografia molto ironica accompagnata tra l’altro da due cd, uno direttamente cantato da lui e l’altro contenente le canzoni da lui scritte e da altri interpretate. Non siete ancora soddisfatti? A novembre arriverà anche il nuovo libro di Aldo Busi, “El Especialista di Barcellona“, edito da Dalai, che segna la fine del suo giuramento, fatto dieci anni fa, di non scrivere più nuovi libri.

 

Tornano tra i nostri scaffali anche Erri De Luca ed Andrea De Carlo. Il primo sceglie “La doppia vita dei numeri” nel quale una sorella ed un fratello si trovano a giocare a Capodanno a Tombola e ben presto vengono raggiunti dai fantasmi del loro passato; il secondo, per Bompiani, ci regala uno sguardo su Villa Metaphora, un resort davvero speciale dedicato alla residenza di personaggi selezionati in grado di interpretare diversi punti di vista di una stessa vita.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>