Gli editori puntano su ebook e collane digitali

di Valentina Cervelli Commenta

L’estate è un po’ come la fine dell’anno per i mercati: è tempo di tirare le somme, per correggere eventualmente il tiro prima dell’autunno. Quello letterario non fa eccezione. Le vendite in linea di massima sono calate, mentre l’ebook sta pian piano conquistando i lettori: un po’ per convenienza un po’ per curiosità. Gli editori hanno deciso di puntare quindi sul libro elettronico e le collane digitali.

Quando in molti ricordano che un tempo gli autori si recavano nelle librerie e mettevano in bella vista il proprio libro per attirare attenzione, dicono la sacrosanta verità. Accade anche oggi, ma sempre di più online, attraverso i social network o siti dedicati. Anche perché ormai, nella maggior parte i nuovi autori nascono e crescono nel web, spesso tramite il self publishing.

Le case editrici, sebbene non contente di questo andamento, sono costrette a cambiare, sia davanti ad un calo delle vendite che quasi non rende conveniente la stampa se non per grandi autori, sia a causa della perdita di proventi importanti rispetto al mondo digitale e dei suoi autori. Quasi sempre un autore nato digitalmente, rifiutato per anni dagli editori, raggiunge il successo e viene ricontattato per essere messo sotto contratto per quello stesso libro rifiutato.

E’ necessario invertire la rotta ed a quanto pare finalmente questo concetto è giunto fino ai centri nevralgici dell’editoria. Ecco quindi che praticamente ogni giorno fioriscono nuove collane digitali, caratterizzati da ebook di tipologia e lunghezza variabile a seconda del contenuto. Ovviamente offerti a prezzi iperattraenti che consentono al lettore di incuriosirsi e lasciarsi andare ed all’editore di raccogliere un frutto cospicuo in denaro. C’è chi punta sul mini e chi punta sull’abbattimento delle barriere digitali e non provando a tradurre i titoli di punta, lanciando contemporaneamente gli autori all’estero tramite ebook, abbattendo i costi di produzione cartacea. La versione tradizionale, una volta consolidato l’interesse iniziale, si fa sempre in tempo a crearla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>