Calciopoli: esce il libro dell’avvocato di Luciano Moggi

di Valentina Cervelli Commenta

Un libro su Calciopoli. Composto da un punto di vista soggettivo, ma ufficiale. Tutto ciò è possibile grazie a Maurillo Prioreschi, avvocato di Luciano Moggi ed autore di “30 sul campo: l’altra verità su Calciopoli”, un volume che nasce sulla base della documentazione istituzionale che proviene dal processo e che in qualche modo, anche se da un punto osservazione parziale, da conto della realtà oggettiva dei fatti.

Il libro, spiega Maurillo Prioreschi che oggi lo presenterà ufficialmente, nasce dall’esperienza diretta dell’avvocato nel corso della difesa del suo cliente. Racconta di aver metabolizzato in maniera così forte tutto ciò che è accaduto in questi anni e la varia documentazione di non aver avuto problemi a ricostruire di getto tutto quanto. Certo, molti dati “tecnici” sono stati controllati più volte, ma le carte processuali sono state da sempre molto chiare e la ricostruzione di Calciopoli dal suo punto di vista non ha creato particolari problemi.

Quello che è emerso, anche in questo caso, è stato il dramma della Juventus, la quale più che in Tribunale ha dovuto sostenere in questi ultimi anni, un processo mediatico devastante.  E un ragionamento forse soggettivo ma che merita di essere condiviso. Nel libro l’autore affronta molti aspetti del processo che rischiavano di rimanere sommersi da molte chiacchiere e poca verità. L’avvocato di Moggi sostiene che in aula non sia “trionfata” la verità di ciò che è accaduto e che Calciopoli non è altro che “un’enciclopedia di ingiustizie ed anomalie.

Un libro, spiega colui che lo ha scritto, che difficilmente verrà letto dagli anti-juventini, ma che potrà aiutare a far comprendere ciò che è realmente successo a chi si interessa di sport ed a coloro che amano la Juventus. Si parla di prove processuali taroccate, di come molto nel processo sia stato influenzato da ciò che accadeva fuori dall’aula, dal clamore mediatico e dalla voglia di trovare un capro espiatorio. Sarà davvero come dice l’avvocato? Voi che ne pensate?

Photo Credit | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>