Dai diamanti non nasce niente: vita e giardinaggio per Serena Dandini

di Valentina Cervelli Commenta

Serena Dandini si butta sulla letteratura, e lo fa attraverso un libro che parla di giardinaggio, e fiori sconosciuti. Il titolo del suo libro, Dai diamanti non nasce niente-Storie di vita e di giardini cita uno dei tanti aforismi del grande Fabrizio De Andrè.

Ed a ben vedere, sfogliando qualche pagina della sua opera, ci si rende conto che forse, scelta migliore non poteva essere fatta. Perché al pari di come ha sempre fatto televisione, sia come presentatrice che come autrice televisiva, la Dandini sperimenta. Ideando nuove strade espressive. Il libro, edito da Rizzoli, segue più o meno la stessa strada.

In fin dei conti, con il Pippo Chennedy Show ed Avanzi in particolare, questa artista è stata in grado di rinnovare in maniera silenziosa il modo di fare satira, quasi rimanendo in disparte. Il suo libro rispecchia molto questo suo modo di essere.

Già la dedica del volume è tutto un programma, ve la citiamo qui:

A chi voleva cambiare il mondo e invece dopo un po’ si è accorto che è stato il mondo a cambiargli i connotati.

Si tratta di una sorta di viaggio attraverso i sentimenti, cercando la verità attraverso il proprio amore per un elemento così particolare come la flora, composto di mille sfaccettature, a partire dalle maggiori specie, fino ad arrivare alle storie fantastiche dei “cacciatori di piante”.

Quasi una avventura infinita. Soprattutto, attraverso la passione del giardinaggio, Serena Dandini parla “a cuore aperto” dell’uomo e del rapporto che ha con la natura ed attraverso di esso ne traccia ancora una volta confini ed immagine. All’interno del volume, come già accennato sono raccolte le esperienze personali della donna relativamente al suo pollice verde, e alcune riflessioni sulla società moderna.

Dai diamanti non nasce niente-Storie di vita e di giardini, riesce a farci riflettere nemmeno fosse un manuale storico politico. Soprattutto dimostra che la gente ha bisogno di persone come la Dandini: il suo libro è tra i più venduti dell’ultimo mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>